Biennale 2018, Mario Cucinella a capo del Padiglione Italia Biennale 2018, Mario Cucinella a capo del Padiglione Italia
Architettura

Biennale 2018, Mario Cucinella a capo del Padiglione Italia

Scritto da Redazione |

03 Maggio 2017

Sarà Mario Cucinella il curatore del Padiglione Italia alla 16esima Mostra Internazionale di Architettura di Venezia del 2018”.

Con queste parole il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini ha ufficializzato la nomina dell’architetto bolognese, scelto tra altre dieci figure di primaria importanza nello scenario dell’architettura italiana per il valore del suo progetto Arcipelago Italia.

Con la sua squadra di professionisti e grazie a partnership prestigiose come quelle di Fondazione Symbola, Anci e Università Politecnica di Palermo, Cucinella coordinerà un lavoro in grado di “ridare centralità alle espressioni della qualità in architettura, che non può prescindere dall’empatia con i luoghi” sviluppando una riflessione che si articolerà “a partire dalla lettura scientifica del territorio sulla base di quattro tematiche trasversali: architettura e paesaggio, infrastrutture, società ed economia”. 

A questo proposito, l’idea sarebbe quella di estendere il Padiglione Italia anche all’esterno degli spazi adibiti alla Biennale, in modo da entrare maggiormente in relazione con il territorio veneziano e con la comunità locale.

Infine, grande attenzione sarà riservata alle problematiche del terremoto e della ricostruzione post-sisma, non solo perché si tratta di una questione di stretta attualità ma anche in virtù del personale impegno dell’architetto Cucinella proprio sul tema della rigenerazione urbana sostenibile (sue cinque opere pubbliche consegnate dopo il terremoto del 2012 in Emilia, mentre è recente il lavoro con il comune di Camerino dopo il sisma dell’estate scorsa). 

La Biennale di Architettura sarà dunque l’occasione per riflettere sulle difficoltà del presente, immaginando un grande spazio urbano che attraversa tutta la penisola e annullando le differenze tra Nord e Sud.

Questo articolo parla di:

Precedente

Oslo Airport, la svolta green firmata Nordic-Office of Architecture

Successivo

Le Case Franche, a Forlì un grande progetto di co-housing

FerreroLegno, la nuova era delle porte blindate si chiama Blyndo
Design

FerreroLegno, la nuova era delle porte blindate si chiama Blyndo

Sicurezza al primo posto, senza rinunciare all’estetica. La porta d’ingresso, confine tra interno ed esterno, tra...

A cena sott’acqua: Snøhetta crea il primo ristorante sottomarino
Architettura

A cena sott’acqua: Snøhetta crea il primo ristorante sottomarino

Al cinema torna di moda la fantascienza, ma anche l’architettura non scherza.  Lo studio d’architettura scandinavo...

Salone del Mobile.Milano Shanghai, il debutto di Giorgio Collection
Design

Salone del Mobile.Milano Shanghai, il debutto di Giorgio Collection

Tra i debutti più attesi che segneranno la prossima edizione del Salone del Mobile.Milano Shanghai, dal 23 al 25 novembre...