Casa dell’Architettura di Roma, Luceplan incontra Odile Decq Casa dell’Architettura di Roma, Luceplan incontra Odile Decq
Architettura

Casa dell’Architettura di Roma, Luceplan incontra Odile Decq

Scritto da Redazione |

14 Settembre 2017

Mercoledì 20 settembre non prendete impegni: presso l’esclusiva location dell’Acquario Romano, sede della Casa dell’Architettura di Roma, si terrà infatti il convegno Architecture as a civil passion and creative power dedicato all’architetto e designer francese Odile Decq, con la partecipazione di Luceplan

L’evento fa par te di un ciclo di incontri organizzati da Roma Design Week, Pino Scaglione, Ordine degli Architetti P.P.C di Roma e Provincia e dalla Casa dell’Architettura di Roma, con un palinsesto lanciato per promuovere la cultura del design e dell’architettura attraverso un panel di eventi, seminari e installazioni distribuiti nel corso dell’anno tale da coinvolgere grandi protagonisti del progetto oltre ad alcuni celebri marchi del design. 

Alle ore 19.45, Luceplan e Odile Decq saranno dunque i protagonisti del dialogo Luce e Architettura: un incontro tra Patrizia Vicenzi, business leader del brand milanese, e la visionaria progettista, durante il quale verranno ripercorse le tappe di una collaborazione iniziata nel 2010 e proseguita negli anni con uno straordinario successo, grazie a una comune visione d’intenti e ad una progettualità trasversale capace di condensare innovazione tecnologica, estetica decorativa e qualità funzionale. 

Luceplan, che vanta all’attivo numerose partnership con affermati designer internazionali, ha trovato nell’architetto francese un referente ideale per condividere il concetto di luce quale strumento a servizio dell’uomo, in grado di migliorarne l’habitat e il benessere quotidiano. 

Le lampade Luceplan firmate da Odile Decq, infatti, sono nate contestualmente ad ambiziosi progetti architettonici, per i quali l’azienda ha collaborato nella realizzazione di scenari estetico-luminosi di grande impatto, come l’ampliamento del MACRO - Museo d’Arte Contemporanea di Roma nel 2011. 

Da questa sinergia è nata la lampada iconica Javelot Macro, espressione dell’equilibrio dinamico tra spazio e struttura: una creazione essenziale ed evocativa in cui l’avanguardia progettuale ha incontrato l’eleganza sostenibile, creando inediti paesaggi di luce. 

Indagine sperimentale e ricerca di comfort acustico sono poi alla base della lampada Pétale, concepita nel 2012 per l’avveniristico quartier generale GL Events di Lione e diventata un prodotto esclusivo di Luceplan grazie alla capacità di diffondere la luce e contemporaneamente assorbire il rumore, che la rende indicata per illuminare e migliorare la qualità acustica di uffici, ampie aree d’accoglienza e convivialità. 

Nel 2015 l’intenso percorso creativo con Odile Decq ha portato l’azienda ad affidarle l’ideazione di una lampada a sospensione di grande impatto scenico; il prodotto concepito da Odile Decq è riuscito a sfidare le leggi della statica, grazie a una tecnologia in grado di spingere il design al limite dell’impossibile: nasce così Soleil Noir, una lampada a sospensione dalla forma organica, sostenuta da un cavo asimmetrico che riesce a mantenersi in perfetto equilibrio baricentrico, diffondendo una luce soffusa e omogenea.

Un pezzo di iconica bellezza che dimostra le potenzialità insite nell’incontro tra Luceplan e Odile Decq: per approfondirle, l’appuntamento è a Roma.

Questo articolo parla di:

Precedente

Il Master REM del Politecnico compie vent’anni

Successivo

La stazione “aperta” di Arep in Bretagna

Catellani & Smith riaccende le luci sul teatro di Camogli
Design

Catellani & Smith riaccende le luci sul teatro di Camogli

Si riaccendono le luci (finalmente, verrebbe da dire, visti gli ultimi 40 anni di inattività) sul palcoscenico del Sociale di...

La nuova SPA di Portopiccolo, il progetto dello Studio Apostoli
Architettura

La nuova SPA di Portopiccolo, il progetto dello Studio Apostoli

Risale a questa primavera l’inaugurazione della nuova SPA di Portopiccolo, un intervento che arricchisce l’offerta...

Carl Hansen & Son, la Beak Chair per riscoprire Ole Wanscher
Design

Carl Hansen & Son, la Beak Chair per riscoprire Ole Wanscher

Nell’ambito del suo impegno per la valorizzazione del design danese, il brand Carl Hansen & Son aggiunge un’altra...