Case di Luce vince il premio della sostenibilità Case di Luce vince il premio della sostenibilità
Architettura

Case di Luce vince il premio della sostenibilità

Scritto da Redazione |

22 Novembre 2016

Tra il 7 e il 18 novembre scorsi si è tenuta a Marrakech la COP22 – Conferenza sul Clima delle Nazioni Unite, in occasione della quale è stato assegnato il primo premio del concorso internazionale Green Building Construction Award 2016.

 

Vincitore nella categoria Energy e Hot Climates è stato un progetto tutto italiano: il complesso residenziale sostenibile Case di Luce di Bisceglie, in provincia di Bari, ideato da Pedone Studio e realizzato come punto d’incontro ideale tra architetture innovative e alta sostenibilità ambientale.

 

Si tratta di un edificio NZEB (Net Zero Energy Building) che mette in campo una visione sistemica dei principi della bioarchitettura, in bilico tra benessere abitativo e salvaguardia ecologica: è la più grande struttura in Europa interamente costruita in canapa e calce, con un involucro naturale realizzato grazie all’applicazione di una nuova modalità costruttiva in Natural Beton e Biomattone, materiali cioè riciclabili, biodegradabili e in grado di assorbire notevoli quantità di anidride carbonica.

 

In virtù del sistema di sfruttamento passivo dell’irraggiamento solare, dell’impianto a ventilazione naturale, dell’utilizzo di energia rinnovabile termica e fotovoltaica, Case di Luce si propone come un progetto completamente a impatto zero, carattere sottolineato anche dalle motivazioni addotte per l’assegnazione del premio:

 

Case di Luce rappresenta uno dei migliori interventi-pilota internazionali di edilizia sostenibile e ad alta efficienza energetica in grado, con le sue soluzioni innovative e scelte rigorosamente naturali, di contrastare i cambiamenti climatici ed il riscaldamento globale, quale risposta attuale al clima Mediterraneo e clima caldo-arido.” 

 

Un’altra vittoria per l’edilizia green Made in Italy.

Questo articolo parla di:

Precedente

Studio Zaha Hadid, lo stadio ecologico che cambierà lo sport

Successivo

Megawatt Court, apre il nuovo spazio eventi di Milano

Elastic Architects, un progetto ispirato al Mar Egeo
Architettura

Elastic Architects, un progetto ispirato al Mar Egeo

Siamo sulla pittoresca isola greca di Creta, distesa sulle acque del Mar Egeo. Qui, lo studio di progettazione Elastic...

Cersaie 2017, tutto l'outdoor di Déco
Design

Cersaie 2017, tutto l'outdoor di Déco

Anche il brand Déco, nato nel 2010 e forte di un incremento del proprio fatturato pari al 60% solo nell’ultimo anno, partecipa...

Prysmian Group, a Milano gli uffici tra le serre
Architettura

Prysmian Group, a Milano gli uffici tra le serre

Un luogo unico per lavorare, un vasto spazio trasparente e luminoso, aperto verso l’esterno, un intervento rispettoso...