Il ristorante multisensoriale di teamLab a Tokyo Il ristorante multisensoriale di teamLab a Tokyo
Architettura

Il ristorante multisensoriale di teamLab a Tokyo

Scritto da Redazione |

04 Settembre 2017

I creativi giapponesi di teamLab hanno recentemente contribuito alla creazione di uno speciale “ristorante interattivo” situato a Ginza, un noto quartiere di Tokyo. Il locale è super esclusivo e serve soltanto otto ospiti al giorno, ma lo fa trasformando una cena in un’esperienza multisensoriale unica, capace di veicolare sapori, odori e bellezza estetica. 

Lo spazio è immersivo e combina la cucina più raffinata con l’arte ceramica, grazie anche all’introduzione di proiezioni in tempo reale che trasformano i muri e i tavoli del Saga Beef Restaurant SAGAYA Ginza, dando vita ad una spettacolare installazione design denominata “Worlds unleashed and then connecting”.

Le dimensioni e le forme degli oggetti proiettati sono condizionati sia dai piatti serviti a tavola sia dal comportamento dei commensali: questo crea un’atmosfera di continuo cambiamento, pensata per esprimere la mutevolezza della stagioni in Giappone. 

Il menu del ristorante, infine, viene modificato mensilmente e include ben dodici portate a pasto. Ma forse in questo caso il cibo non è la principale attrazione.

Questo articolo parla di:

Precedente

Studio dRMM, il progetto per il pontile di Hastings

Successivo

Lane 189, il progetto di UNStudio a Shanghai

Catellani & Smith riaccende le luci sul teatro di Camogli
Design

Catellani & Smith riaccende le luci sul teatro di Camogli

Si riaccendono le luci (finalmente, verrebbe da dire, visti gli ultimi 40 anni di inattività) sul palcoscenico del Sociale di...

La nuova SPA di Portopiccolo, il progetto dello Studio Apostoli
Architettura

La nuova SPA di Portopiccolo, il progetto dello Studio Apostoli

Risale a questa primavera l’inaugurazione della nuova SPA di Portopiccolo, un intervento che arricchisce l’offerta...

Carl Hansen & Son, la Beak Chair per riscoprire Ole Wanscher
Design

Carl Hansen & Son, la Beak Chair per riscoprire Ole Wanscher

Nell’ambito del suo impegno per la valorizzazione del design danese, il brand Carl Hansen & Son aggiunge un’altra...