Renzo Piano per il Centro de Arte Botìn di Santander Renzo Piano per il Centro de Arte Botìn di Santander
Architettura

Renzo Piano per il Centro de Arte Botìn di Santander

Scritto da Redazione |

20 Aprile 2017

Ripartire sì, ma dalla cultura. La Spagna sceglie questa ricetta per combattere la crisi e, dopo l’apertura del Museo Guggenheim di Bilbao, anche Santander avrà il suo nuovo polo artistico: il prossimo 23 giugno inaugura infatti il Centro de Arte Botìn, completando un processo cominciato nel 2010 e realizzando il progetto dell’architetto italiano Renzo Piano.

 

Si tratterà di una struttura imponente, rivestita da una pelle esterna costituita in parte da lastre di vetro e in parte da dischi di ceramica effetto madreperla, in grado di conferire straordinaria luminosità all’intero complesso.

 

Una passerella sospesa e terminante in una piattaforma affacciata sul mare unirà due blocchi strutturali distinti, ciascuno destinato da una diversa funzione: quello occidentale costituirà il vero e proprio spazio espositivo, esteso per 2500 metri quadri; quello orientale ospiterà un auditorium con capienza pari a 300 posti, aree dedicate al lavoro e alle attività didattiche, una terrazza panoramica sulla baia.

 

L’edificio sarà inoltre interamente sopraelevato grazie alla presenza di pilastri di sostegno funzionali a mantenere libero e aperto il piano terra; d’altro canto, esso si integrerà perfettamente con il parallelo piano di ampliamento degli adiacenti Jardines de Pereda.

 

A celebrare la nuova apertura la mostra Carsten Höller: Y; a seguire, una grande esposizione evento dedicata a Francisco Goya.

Questo articolo parla di:

Precedente

Milano Arch Week, Milano inaugura la nuova Settimana dell’Architettura

Successivo

Lotte World Tower, a Seoul la torre dei record

Black Friday, la casa si veste di nuovo (e di nero)
Design

Black Friday, la casa si veste di nuovo (e di nero)

Usanza americana utile a tastare il polso della propensione all’acquisto in vista dell’imminente shopping natalizio (il...

Ethimo vince il German Design Award 2018: ecco le qualità di Esedra
Design

Ethimo vince il German Design Award 2018: ecco le qualità di Esedra

Se la qualità dei prodotti Ethimo avesse mai avuto bisogno di un’ulteriore conferma, eccola: il German Design Award...

Macrocosmos, la fantascienza design di Alessandro Zambelli
Design

Macrocosmos, la fantascienza design di Alessandro Zambelli

Design sì, ma fantascientifico. Se negli ultimi tempi il pubblico sta riscoprendo la fascinazione per mondi ed entit...