SUSAS 2017, a Shanghai anche Stefano Boeri SUSAS 2017, a Shanghai anche Stefano Boeri
Architettura

SUSAS 2017, a Shanghai anche Stefano Boeri

Scritto da Redazione |

15 Maggio 2017

Si chiamerà Shanghai Urban Space Art Season 2017 (SUSAS), si svolgerà alla fine di settembre e sarà la seconda edizione del più importante evento legato alle tematiche dell’urbanistica, dell’architettura e dell’arte pubblica promosso dalla Municipalità della capitale cinese.

Quest’anno però si parlerà italiano: all’interno della triade di curatori scelti per la kermesse, oltre a Li Xiangning, professore assistente di presidenza presso l’Università di Architettura e Urbanistica di Tongji, e a Fang Zhenning, artista e critico d’arte internazionale, è stato chiamato anche l’architetto e urbanista italiano Stefano Boeri, celebre in tutto il mondo per la sua visione innovativa e per opere grandiose come il Bosco Verticale di Milano.

La zona individuata per lo svolgimento di SUSAS 2017 corrisponde alle rive del fiume Huangpu e in particolare ai silos situati sul porto di Minsheng, oggi oggetto di un tentativo di collegamento rispetto alla zona centrale della città: non a caso tra i temi più caldi della manifestazione ci saranno proprio i processi di riqualificazione e connessione nell’ambito delle aree pubbliche urbane e metropolitane. 

A questo proposito, Boeri sarà l’autore, con il suo studio di architettura, di un’installazione molto impattante relativa al gioco negli ambienti cittadini, che troverà spazio all’ingresso del silos e costituirà lo spunto di riflessione per un contesto abitativo in grado di favorire le relazioni interpersonali e le interazioni positive.

Dal momento dell’inaugurazione e per i tre mesi seguenti Shanghai diventerà così il centro propulsore di energie, iniziative, ricerche e idee generate dalla presenza di alcune delle più importanti personalità nel panorama internazionale dell’arte e dell’architettura, tra cui Daniel Buren, Anish Kapoor, Studio BIG, Studio Heatherwick e molti altri blasonatissimi nomi.

Questo articolo parla di:

Precedente

Tetto Monier, a strati è meglio

Successivo

Open, Studi Aperti il 26 e 27 maggio

Roma Diamond, l’ispirazione del marmo per FAP Ceramiche
Design

Roma Diamond, l’ispirazione del marmo per FAP Ceramiche

“Ho trovato una città di mattoni, ve la restituisco di marmo”.  Si narra che l’imperatore Augusto, sul letto di...

Il nuovo Campus Internazionale di Humanitas University a Milano
Architettura

Il nuovo Campus Internazionale di Humanitas University a Milano

In occasione delle celebrazioni per l’apertura del nuovo anno accademico 2017/2018, lo scorso 14 novembre, è stato...

Alma Design presenta Pepper
Design

Alma Design presenta Pepper

Divertente, informale, multifunzione. Tre aggettivi che ben descrivono Pepper, l’ultima novità di Alma Design disegnata...