Un nuovo volto per Piazza Castello a Milano Un nuovo volto per Piazza Castello a Milano
Architettura

Un nuovo volto per Piazza Castello a Milano

Scritto da Redazione |

07 Febbraio 2017

Dopo un’accurata selezione svolta dal Comune analizzando attentamente le dieci proposte finaliste al Concorso internazionale bandito nei mesi scorsi, Milano ha finalmente individuato quale sarà il nuovo volto della centralissima Piazza Castello, in una zona che negli anni è passata dall’essere un contenitore di uffici alla vocazione commerciale (nei paraggi aprirà il nuovo Starbucks).

 

Ad aggiudicarsi la vittoria è stato infatti lo studio dell’architetto milanese Emanuele Genuizzi, con il suo progetto ispirato alla magia degli acquerelli ottocenteschi e alla grande tradizione dell’edilizia pubblica francese, nel pieno rispetto dei requisiti richiesti, tra cui l’attenzione al verde e la possibilità di convivenza per pedoni, ciclisti, mezzi pubblici e propri dei residenti.

 


Partendo dalla valorizzazione di alcuni elementi già presenti in loco, il progetto prevede la quasi completa pedonalizzazione dell’area mediante l’impiego di un parterre bianco in calcestre che si estenda da Piazza Castello a Via Beltrami, riducendo la carreggiata per le auto ma preservando i binari destinati ai tram.

 

Si procederà inoltre alla piantumazione di 134 piante autoctone e si rafforzerà il doppio filone di aceri per creare una passeggiata perimetrale, sottolineata da una sequenza di lampioni; le aiuole, situate attorno al monumento di Garibaldi, saranno invece abolite e sostituite da un pavé in granito.

 

Dati alcuni perfezionamenti che si renderanno necessari nei prossimi mesi, l’inizio dei lavori non si avrà probabilmente prima di due anni, con la conclusione del primo lotto fissata intorno al 2021; la spesa totale si attesta sui 12 milioni di euro.

Questo articolo parla di:

Precedente

MADE Expo, edilizia ed energia: ecco il progetto “Semonte”

Successivo

MAD Architects, il villaggio futuristico nel cuore della Cina

Fap Ceramiche, l’ultima novità si chiama Brickell
Design

Fap Ceramiche, l’ultima novità si chiama Brickell

Si chiama Brickell ed è la nuova collezione di rivestimenti in grès porcellanato firmata Fap Ceramiche nell’intento...

Marchi Cucine presenta le nuove cucine Artis e Bellagio
Design

Marchi Cucine presenta le nuove cucine Artis e Bellagio

Marchi Cucine è un marchio di eccellenza italiana che da più di quarant’anni produce cucine artigianali, in un equilibrio...

Il nuovo Aeroporto di Panama firmato Foster+Partners e Politecnica
Architettura

Il nuovo Aeroporto di Panama firmato Foster+Partners e Politecnica

Il nuovo Aeroporto Internazionale Tocumen di Panama, progettato da Foster+Partners in collaborazione con lo studio italiano...