A Venezia gli architetti riflettono su radiatori e design A Venezia gli architetti riflettono su radiatori e design
Design

A Venezia gli architetti riflettono su radiatori e design

Scritto da Giulia Guerra |

12 Ottobre 2016

“La nuova frontiera del radiatore design: estetica e funzionalità a servizio dell’efficienza.” E’ questo il titolo che incorona la quarta tappa del ciclo di eventi formativi organizzato per il 2016 da Tubes Radiatori, azienda trevigiana pluripremiata da sempre impegnata nella produzione di radiatori e scalda-salviette design, con vent’anni di esperienza nel settore.

 

Questa volta, grazie alla collaborazione con l’Ordine e la Fondazione Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Venezia, il workshop avrà al centro l’intervento del designer indiano Satyendra Pakhalé, autore del progetto add-On di Tubes Radiatori, il quale si concentrerà sulla propria esperienza nella progettazione e nella realizzazione dei prodotti industriali nonché sull’interpretazione del corpo radiante non solo come elemento funzionale ma anche come complemento architettonico, visione quest’ultima che trova esempio proprio nel calorifero add-On.

 


Accanto ai discorsi di presentazione tenuti dagli architetti Anna Buzzacchi e Silvia Bortolozzo, rispettivamente Presidente dell’Ordine e Presidente della Fondazione Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Venezia, ci sarà spazio per l’introduzione del Segretario della Fondazione A.P.P.C. arch. Aurelio Zennaro e per il benvenuto di Cristiano Crosetta (CEO Tubes Radiatori).

 

In seguito, lo stesso Cristiano Crosetta con il Direttore commerciale di Tubes Francesco Pilotto si soffermeranno su temi più pragmatici, quali la scelta di un corretto sistema di riscaldamento in relazione alle nuove tecnologie costruttive, proponendo un confronto fra i sistemi radianti a pavimento e i caloriferi e sottolineando l’efficienza energetica come caratteristica funzionale nel settore degli elementi radianti di design.

A completamento del workshop, si avrà l’opportunità di svolgere una visita dell’installazione di Satyendra Pakhalé intitolata “Carving the Senses” e realizzata con la versione intramuro del radiatore add-On, esposta a Palazzo Michiel.

Il workshop, destinato a tutti gli Iscritti all’Ordine degli Architetti P.P.C. di Venezia, delle province limitrofe e di tutto il territorio nazionale, darà diritto a quattro crediti formativi validi ai fini dell'aggiornamento professionale obbligatorio.

L’appuntamento è il prossimo 21 ottobre dalle 14.00 alle 19.00 nel suggestivo scenario del Seminario Patriarcale di Venezia, polo di ricerca e studio di rilevanza internazionale. Un motivo in più per non mancare.

Questo articolo parla di:

Precedente

Il Lifestyle del futuro secondo i Millennials

Successivo

I lavabi HI-MACS firmati Baths by Clay

Un resort modellato sulla natura: il progetto di Graft Architects
Architettura

Un resort modellato sulla natura: il progetto di Graft Architects

Lo studio di architettura Graft Architects ha progettato a Bostalsee, in Germania, il nuovo Seezeitlodge Hotel & Spa, una...

Corte Bertesina a Vicenza, l’illuminazione è L&L Luce&Light
Design

Corte Bertesina a Vicenza, l’illuminazione è L&L Luce&Light

A pochi chilometri da Vicenza, nella campagna veneta, sorge Corte Bertesina, un'azienda agricola biologica recentemente...

I lavabi integrati di Arbi Arredobagno
Design

I lavabi integrati di Arbi Arredobagno

Da anni il team di Arbi Arredobagno lavora per fornire al cliente un prodotto in grado di adeguarsi alle esigenze degli ambienti...