Alma Design si veste di verde Alma Design si veste di verde
Design

Alma Design si veste di verde

Scritto da Redazione |

31 Gennaio 2017

Come la natura, come la primavera, come la speranza. E’ il verde la tonalità scelta da Pantone come colore dell’anno 2017, una decisione che rimanda al tema della rinascita e dell’armonia con l’ambiente, forse un auspicio a ritrovare la serenità.

 

Ma quando si parla di serenità tutto comincia dal nostro quotidiano, con particolare attenzione rivolta ai luoghi in cui viviamo o trascorriamo il nostro tempo, e lo sa bene Alma Design, che indica proprio la tendenza “greenery” non solo come filosofia produttiva ma anche come leitmotiv delle sue collezioni.

 

Così, X Big, Amarcord e Marlene sono presentate nella versione green, grazie alla quale assicurano vivacità negli spazi dedicati al living o al contract.

 

Amarcord è una poltroncina dalle linee fluide, la cui ispirazione organica è perfettamente accentuata dal rivestimento in colore verde: accogliente e leggera, sembra una foglia sottile appoggiata su un telaio metallico a slitta, disponibile nella finitura cromata o verniciata. La sua scocca, inoltre, può essere interamente imbottita oppure proposta nell’abbinamento tra legno, laccato o rovere, e imbottitura nella sola parte interna.

 


Marlene
consegna invece le sue linee eleganti, interpretazione moderna della classica sedia in legno, ad una struttura in policarbonato che ne modifica completamente la percezione. La sua trasparenza e il gioco di luce del materiale avvicina questo prodotto alle pietre preziose, rendendolo un complemento raffinato e allo stesso tempo iconico.  

 


X Big
, infine, diventa una seduta dalla straordinaria identità nella tonalità “greenery”. Il suo gusto contemporaneo e la sua sagoma avvolgente, in contrasto con la struttura geometrica, acquistano nel colore verde un’immagine fresca e giovane, ideale per la clientela sempre più esigente dei millennials.

 

Per iniziare il 2017 con il piede giusto.

Questo articolo parla di:

Precedente

Catellani&Smith, a Bergamo la luce dello chef

Successivo

Bronzini, tradizioni preziose firmate Portego

FerreroLegno, la nuova era delle porte blindate si chiama Blyndo
Design

FerreroLegno, la nuova era delle porte blindate si chiama Blyndo

Sicurezza al primo posto, senza rinunciare all’estetica. La porta d’ingresso, confine tra interno ed esterno, tra...

A cena sott’acqua: Snøhetta crea il primo ristorante sottomarino
Architettura

A cena sott’acqua: Snøhetta crea il primo ristorante sottomarino

Al cinema torna di moda la fantascienza, ma anche l’architettura non scherza.  Lo studio d’architettura scandinavo...

Salone del Mobile.Milano Shanghai, il debutto di Giorgio Collection
Design

Salone del Mobile.Milano Shanghai, il debutto di Giorgio Collection

Tra i debutti più attesi che segneranno la prossima edizione del Salone del Mobile.Milano Shanghai, dal 23 al 25 novembre...