ARAN Cucine arreda il nuovo 432 Park Avenue ARAN Cucine arreda il nuovo 432 Park Avenue
Design

ARAN Cucine arreda il nuovo 432 Park Avenue

Scritto da Redazione |

10 Luglio 2018

ARAN Cucine è l’azienda abruzzese ha saputo integrare la tradizione artigianale alla tecnologia e alla ricerca di un design innovativo, diventando un simbolo luminoso del Made in Italy nel mondo.

Oggi, la divisione Contract del gruppo ARAN viene coinvolta nella realizzazione del prestigioso 432 Park Avenue, un grattacielo nel cuore di Manhattan progettato da Rafael Viñoly Architect, che con i suoi 426 m di altezza può essere considerato il più alto di New York City: si tratta di una costruzione a pianta quadrata costellata di ampie finestre che ospita al suo interno oltre cento lussuosi appartamenti, completati da circa 3000 metri quadri dedicati a servizi esclusivi, come piscina, palestra, sala biliardo, sala conferenze, sala cinema e spa. 

Per la realizzazione degli interni, curati dallo studio Deborah Berke Partners, ARAN Bathroom Collections e ARAN Night Collections hanno fornito gli arredi per 482 bagni e 78 lavanderie, oltre che 214 armadi: in particolare, ARAN Cucine ha realizzato 142 cucine LAB13, in finitura Laccato Bianco Pro, customizzandole a seconda delle specifiche esigenze architettoniche. 

In effetti, la collezione LAB13, nella vasta gamma di prodotti offerti da ARAN Cucine, è tra le più adatte ad incontrare il gusto americano, soprattutto grazie al suo sistema ‘extra storage’ che consente una maggiore funzionalità e una migliore organizzazione dello spazio: la misura in altezza dei mobili si basa infatti su multipli di 13 cm, con una misura del modulo base standard di 78 cm; l’altezza del piano di lavoro è personalizzabile e la capacità contenitiva è aumentata del 15% per i pensili e del 30% per le basi.

Oltre alla già variegata disponibilità di finiture, la capacità sartoriale di ARAN Cucine ha poi permesso un’ulteriore customizzazione di ogni modello destinato agli appartamenti del 432 Park Avenue, creando così una perfetta armonia tra le cucine e il sontuoso ambiente circostante, grazie a proporzioni palladiane, finiture in rovere massello, marmi e finestre affacciate su un panorama straordinario. 

Questo articolo parla di:

Precedente

Istituto Marangoni, giovani talenti alla prova del progetto

Successivo

FerreroLegno, il nuovo telaio Concept per Sistema Zero

Dieci cappelle d’autore per la Santa Sede a Venezia
Architettura

Dieci cappelle d’autore per la Santa Sede a Venezia

Ci sono molte cose interessanti da non lasciarsi scappare alla Biennale di Architettura 2018, curata dagli architetti...

Maxdesign presenta Max, la seduta 100% eco
Design

Maxdesign presenta Max, la seduta 100% eco

Se oggi esiste una tendenza davvero vincente nel mondo dell’architettura e del design d’interni, è sicuramente la...

A HOMI le nuove tendenze dell’abitare
Architettura

A HOMI le nuove tendenze dell’abitare

Nuove tendenze, tradizione italiana, design avanguardistico e materiali innovativi: tutto questo è HOMI, il Salone degli...