Cattelan Italia, Dumbo e Norma sono le nuove sedute Cattelan Italia, Dumbo e Norma sono le nuove sedute
Design

Cattelan Italia, Dumbo e Norma sono le nuove sedute

Scritto da Redazione |

11 Maggio 2017

Immaginando un ambiente living improntato all’eleganza e all’armonia, Cattelan Italia presenta oggi il necessario e perfetto complemento dei suoi iconici tavoli: due nuovi modelli di sedute, Dumbo e Norma Couture.

Dumbo, disegnata da Pocci & Dondoli, è di chiara ispirazione Fifties e si presenta con forme arrotondate e morbide; la struttura della base è realizzata in frassino, disponibile in più finiture, mentre la comoda seduta e l’avvolgente schienale possono essere rivestiti in synthetic nubuck, in ecopelle o in pelle in un’ampia varietà di texture. 

Paolo Cattelan disegna invece Norma Couture, una sedia imbottita che racchiude qualità e glamour, e grazie alle sua versatilità può essere destinata a diversi ambienti sia residenziali che contract; la struttura della sedia è rivestita in synthetic nubuck leathertex oppure in pelle mentre lo schienale è elegantemente trapuntato sul retro.

Un progetto di grande impatto, fatto di stile e personalità, per arricchire la zona living di ogni casa contemporanea.

Questo articolo parla di:

Precedente

Fiemme 3000, prima l’Asia e poi l’America

Successivo

Non solo living: BFG acquisisce Cinova

Il nuovo grattacielo Gioia22 a Porta Nuova
Architettura

Il nuovo grattacielo Gioia22 a Porta Nuova

Si chiama Gioia22 il progetto per il nuovo grattacielo direzionale che sorgerà nel quartiere milanese di Porta Nuova, andando...

Black Friday, la casa si veste di nuovo (e di nero)
Design

Black Friday, la casa si veste di nuovo (e di nero)

Usanza americana utile a tastare il polso della propensione all’acquisto in vista dell’imminente shopping natalizio (il...

Ethimo vince il German Design Award 2018: ecco le qualità di Esedra
Design

Ethimo vince il German Design Award 2018: ecco le qualità di Esedra

Se la qualità dei prodotti Ethimo avesse mai avuto bisogno di un’ulteriore conferma, eccola: il German Design Award...