Cerasa, il bagno sceglie il total look Cerasa, il bagno sceglie il total look
Design

Cerasa, il bagno sceglie il total look

Scritto da Redazione |

23 Dicembre 2016

Dalla moda al design, quella del “total look” è una tendenza che non smette di stupire. Per esempio cambiando il concetto di arredo bagno, come suggerisce la rivoluzione estetica portata avanti da Cerasa: l’azienda propone infatti di realizzare il mobile, il piano lavabo, il piatto  doccia e il rivestimento interno del box doccia con gli stessi materiali, abbinando le medesime finiture.

 

Bianco, ecrù e grigio sono i colori disponibili per il nuovissimo materiale Deimos Stone, compatto, non rivestito, costituito da elementi naturali e da resine, una valida alternativa di solid surface che riproduce il concetto di “graniglia” e può essere utilizzato per la realizzazione di lavabi, piatti doccia, rivestimenti interni dei box doccia.

 

In particolare, il Lavabo Martin, realizzato con questo materiale, è caratterizzato da una vasca extra-large che ricorda i lavatoi del passato, con o senza alzata per l’alloggio del rubinetto e, in aggiunta, un’elegante tavoletta; la superficie non porosa è inoltre facilmente pulibile con i comuni prodotti per la pulizia domestica.

 

Si prosegue dunque con l’esclusivo universo doccia:

Chiusura doccia Young è la linea di chiusure doccia a battente proposta da Cerasa che si distingue per la forma pulita e sobria grazie all’assenza di telaio che ne facilita il montaggio, mentre l’essenzialità degli elementi strutturali esalta la pulizia e la leggerezza delle parti in vetro.

 

Chiusura doccia Platz con porta scorrevole si caratterizza per la leggerezza dei profili di montanti ed ante, e per i carrelli a vista che diventano motivo estetico oltre che funzionale.

 


Entrambe le tipologie presentano inoltre cristallo trasparente temperato, maniglia e braccio a parete in acciaio, chiusura porta magnetica anti shock, disponibile a nicchia o ad angolo.

 

Leggerezza formale e design impeccabile, poi, sono tipici della chiusura doccia Slide con porta scorrevole, che garantisce libertà di movimento e comfort, stabilità e tenuta per un movimento di apertura dell’anta sicuro e fluido; anche in questo caso sono previsti maniglia d’acciaio, in cristallo trasparente temperato, profilo in alluminio ultrasottile, chiusura magnetica, disponibile a nicchia o ad angolo.

 

Infine, la chiusura doccia Flexy è caratterizzata da elementi fissi in cristallo e dall’assenza di porte per un design pulito e lineare; le lastre, i profili e le barre si assemblano in un sistema che coniuga stile e sicurezza con le consuete garanzie, e ancora spiccano il cristallo trasparente temperato in aggiunta al braccio in acciaio a snodo per fissaggio a parete o soffitto.

 


Per quanto riguarda pareti e piatti doccia:

Il Piatto doccia Space, declinato nei due materiali Tecnoril (bianco opaco) e Deimos Stone (bianco, grigio, ecrù) ha tutte le caratteristiche di un prodotto solid surface, con la particolarità della reversibilità.

 

Il Piatto doccia Kaleido è costituito da una vasca inferiore raccogli acqua e da un piano superiore di copertura composto da una parte fissa e da un elemento pedana con fresate asportabile per mantenere una migliore pulizia del piatto; è realizzato interamente in Ocritec, un materiale acrilico colato su tutto lo spessore, resistente agli urti e ai prodotti chimici, che s’integra perfettamente con i piani, i top e i mensoloni delle collezioni Cerasa.

 

Le soluzioni estetiche proposte sono molteplici: o interamente in Ocritec (bianco, vaniglia, tortora e fog), o rivestite di HPL per essere abbinati alle finiture dei mobili Cerasa, oppure in versione mista (colore/HPL).

 

Le Pareti Kaleido e Space consentono invece di creare una soluzione di continuità tra piatto e pareti per un’ottimale effetto estetico: il pannello murale è coordinato con il piatto doccia e può essere per parete singola o per tutte. Ogni elemento è disponibile nelle stesse finiture dei piatti doccia corrispondenti.

 

Passando ai soffioni, due sono i modelli in catalogo, Tonda e Quadra, linee di soffioni esclusive dal design pulito ed essenziale realizzati in acciaio inox cromato dallo spessore molto sottile, in grado di garantire l’erogazione di un getto abbondante e avvolgente per sperimentare il piacere assoluto della doccia; gli ugelli in puro silicone offrono il vantaggio di impedire l’accumulo di calcare.

 

Ancora, la Vasca Soft, il cui design accattivante per la versione free standing presenta linee morbide e delicate, da esibire al centro della stanza; l’interno è ovale, ampio ed ergonomico e risulta disponibile in più versioni: centro stanza, o a parete con o senza mensola, o con pannellatura frontale e laterale, nelle finiture Tecnocril e Deimos-Stone.

 


Infine i Sanitari Up, caratterizzati da uno stile pulito, elegante e dalle linee sobrie; si integrano alla perfezione con qualsiasi soluzione d’ambiente bagno e sono disponibile nella versione a terra o sospesa, lucida o opaca, con sedile ammortizzato di serie.

 

Per un bagno davvero esclusivo.

Questo articolo parla di:

Precedente

Federlegno Arredo, parquet protagonista nel 2017

Successivo

Morelato, si amplia il volume che racconta il MAAM

Elastic Architects, un progetto ispirato al Mar Egeo
Architettura

Elastic Architects, un progetto ispirato al Mar Egeo

Siamo sulla pittoresca isola greca di Creta, distesa sulle acque del Mar Egeo. Qui, lo studio di progettazione Elastic...

Cersaie 2017, tutto l'outdoor di Déco
Design

Cersaie 2017, tutto l'outdoor di Déco

Anche il brand Déco, nato nel 2010 e forte di un incremento del proprio fatturato pari al 60% solo nell’ultimo anno, partecipa...

Prysmian Group, a Milano gli uffici tra le serre
Architettura

Prysmian Group, a Milano gli uffici tra le serre

Un luogo unico per lavorare, un vasto spazio trasparente e luminoso, aperto verso l’esterno, un intervento rispettoso...