Collaboration Elements, LG Hausys tra passato e futuro Collaboration Elements, LG Hausys tra passato e futuro
Design

Collaboration Elements, LG Hausys tra passato e futuro

Scritto da Redazione |

08 Aprile 2016

Al Fuorisalone 2016, nell’immensa rete di eventi collaterali al Salone del Mobile in corso negli spazi di Rho Fiera dal 12 al 17 aprile, approda anche LG Hausys, la divisione del gruppo LG destinata allo studio dei materiali, e lo fa con una mostra allestita presso il Superstudio Più di Via Tortona, all’interno del SuperDesign Show.

 

L’esposizione, intitolata “Collaboration Elements”, propone un viaggio nelle collaborazioni che hanno reso grande il marchio, tra le quali si annoverano nomi del calibro di Alessandro Mendini, Stefano Giovannoni, Karim Rashid, Marcel Wanders e Ben van Berkel. Il loro progetti saranno parte di un percorso interattivo incentrato sui temi del disegno e dei techno materials, all’interno del quale essi avranno modo di presentare la loro personale visione dei concetti di pattern, spazio e progetto.

 

Le diverse tappe di questa linea del tempo saranno scandite all’interno di un ambiente completamente ricreato, realizzando, con il contributo di ciascun progettista, una “foresta” di colonne fabbricate mediante l’innovativo materiale HI-MACS (una speciale pietra acrilica in grado di assumere qualsiasi forma), inserita all’interno di un sistema chiuso di specchi capaci di riflettere lo spazio all’infinito, abbattendo visivamente ogni barriera spazio-temporale.

 

Attraverso immagini e video, sarà possibile immergersi con consapevolezza in una sorta di “tempio dei materiali”, scoprendone tutte le potenzialità di applicazione e personalizzazione. La mostra si focalizzerà in particolare su cinque soluzioni materiche: DECO Benif, Wallcovering, Flooring, Automotive Leather e soprattutto HI MACS, di cui sarà presentata la Collezione 2016 Lucia in cinque colori, di cui tre pensati da Marcel Wanders.

 

Tutto ciò per chiarire la vocazione di LG Hausys, una realtà aperta e proiettata nel futuro, esattamente come le archistar chiamate a celebrane la straordinaria carica creativa e innovativa.

Questo articolo parla di:

Precedente

Banca Raiffeisen, una rivoluzione che passa dalla luce

Successivo

Al Fuorisalone il nuovo Showroom Pratesi

Il nuovo grattacielo Gioia22 a Porta Nuova
Architettura

Il nuovo grattacielo Gioia22 a Porta Nuova

Si chiama Gioia22 il progetto per il nuovo grattacielo direzionale che sorgerà nel quartiere milanese di Porta Nuova, andando...

Black Friday, la casa si veste di nuovo (e di nero)
Design

Black Friday, la casa si veste di nuovo (e di nero)

Usanza americana utile a tastare il polso della propensione all’acquisto in vista dell’imminente shopping natalizio (il...

Ethimo vince il German Design Award 2018: ecco le qualità di Esedra
Design

Ethimo vince il German Design Award 2018: ecco le qualità di Esedra

Se la qualità dei prodotti Ethimo avesse mai avuto bisogno di un’ulteriore conferma, eccola: il German Design Award...