FIMA, un bagno prezioso al Kivotos Luxury Boutique Hotel di Mykonos FIMA, un bagno prezioso al Kivotos Luxury Boutique Hotel di Mykonos
Design

FIMA, un bagno prezioso al Kivotos Luxury Boutique Hotel di Mykonos

Scritto da Redazione |

18 Novembre 2016

Nella Baia di Ornos, piccolo angolo di paradiso sulla costa dell’isola di Mykonos, sorge il Kivotos Boutique Hotel, un’oasi di lusso a cinque stelle che alle architetture tipicamente greche unisce l’eleganza e l’estro di arredi vintage, in una affascinate cornice di opere d’arte contemporanea.

 

Una location preziosa, così come preziosa è la serie Brick proposta da FIMA Carlo Frattini, selezionata nella finitura nero opaco per arricchire l’ambiente bagno delle raffinate suite.

 

La collezione, emblema della migliore tradizione Made in Italy, comprende miscelatori, colonne doccia e gruppi vasca fabbricati dall’azienda di Briga Novarese in una chiave assolutamente esclusiva, laddove design e alta tecnologia trovano un fondamentale punto d’incontro nel benessere dell’ospite.

 

Gli elementi sono realizzati fresando una barra d’ottone piena mediante l’utilizzo di macchine a controllo numerico, in grado di garantire il massimo livello di precisione; i componenti sono stati lucidati e cromati separatamente, poi assemblati con cura, per ottenere superfici piane con finitura a specchio e dotate di spigoli definiti.

 

I miscelatori monocomando, inoltre, dotati di cartuccia a dischi ceramici, consentono una morbida apertura dell’acqua, mentre l’erogazione elimina il rischio di schizzi grazie alla presenza di uno speciale areatore che miscela adeguatamente.

 

Nella versione con bocca a cascata, Brick si presta anche ad una concezione scenografica del bagno, facendo scaturire un getto d’acqua orizzontale particolarmente abbondante e perciò capace di produrre un effetto “cascata” di grande impatto.

 

 

Un progetto che conferma l’altissima qualità dei prodotti firmati FIMA Carlo Frattini, azienda che da 50 anni occupa una posizione di leadership nel settore della rubinetteria, grazie all’impiego di pregiate materie prime e agli elevatissimi standard performativi, forte di una competenza tecnica e creativa ormai universalmente riconosciuta.

Questo articolo parla di:

Precedente

Glass1989, prospettive future per un’azienda di successo

Successivo

Oscar, ecco la nuova stufa firmata Palazzetti

Progetto CMR a Milano: le nuove architetture raccontate da Massimo Roj
Architettura

Progetto CMR a Milano: le nuove architetture raccontate da Massimo Roj

Dal 1994 Milano è il quartier generale di una squadra di professionisti impegnati a progettare il futuro: sono il team di...

Torre ABS, il progetto eco di Studio Archimeccanica
Architettura

Torre ABS, il progetto eco di Studio Archimeccanica

Si vede tutto lo slancio innovativo tipico dell’identità di Studio Archimeccanica nel progetto della Torre ABS...

Diesel e Scavolini presentano Diesel Open Workshop
Design

Diesel e Scavolini presentano Diesel Open Workshop

Moda e design sono mondi sempre più vicini. Lo dimostra, per esempio, Diesel Open Workshop, il programma di Scavolini in...