Fuori di TID, il nuovo district del design milanese Fuori di TID, il nuovo district del design milanese
Design

Fuori di TID, il nuovo district del design milanese

Scritto da Redazione |

31 Marzo 2016

Creare uno spazio di design capace di parlare al pubblico in modo fresco e innovativo, rivitalizzando la periferia milanese. Questa l’idea venuta ad un team di giovani professionisti, idea che si appresta a diventare realtà proprio in concomitanza con il Salone del Mobile 2016 che si svolgerà a Milano dal 12 al 17 aprile.

 

Nasce così Fuori di TID, l’esposizione di arredi, oggetti di design e opere d’arte che avrà luogo nei locali dello Showroom TID in via Pordoi 8 a Baranzate, nelle vicinanze di Rho Fiera e della zona EXPO. Non a caso, lo scopo di TheInteriorDesign.it (TID) è da sempre quello di scoprire e valorizzare i giovani talenti, anche attraverso l’organizzazione di eventi e workshop in un’area che mira a diventare il nuovo district del design milanese.

 

Per tutta la durata del Salone si potranno ammirare le creazioni di numerosi designer, tra i quali: Simone Cappellanti, con la sua coiffeuse in legno che gioca su elementi rotanti; Giovanni Minelli, che espone le sedute Patrizia e Giulia, pezzi unici del 2002 in acciaio armonico smaltato, e gli esemplari in acciaio Inox lavorato a mano dell’Anomalie Collection; Giuliano Ricciardi, che presenta il tavolo di legno Chiglia, basato su una struttura a incastro priva di viteria e perni metallici, ispirato alle imbarcazioni del porto di Taranto.

 

Da segnalare anche la Memo Library, pensata da Vittorio Passaro come un vero e proprio “scaffale della memoria” dall’estetica contemporanea, in cui sei supporti in legno sono bilanciati da una griglia metallica, conferendo all’insieme un carattere di grande essenzialità.

 

Nel pur fittissimo panorama della settimana del design, Fuori di TID sarà dunque un’occasione da non perdere, soprattutto per coloro che vorranno dare un’occhiata alle ultime tendenze, e al prossimo futuro.

 

Questo articolo parla di:

Precedente

A Milano lo studio Chapman Taylor disegna…se stesso

Successivo

VMZINC, una garanzia di qualità nella lavorazione dello zinco

Catellani & Smith riaccende le luci sul teatro di Camogli
Design

Catellani & Smith riaccende le luci sul teatro di Camogli

Si riaccendono le luci (finalmente, verrebbe da dire, visti gli ultimi 40 anni di inattività) sul palcoscenico del Sociale di...

La nuova SPA di Portopiccolo, il progetto dello Studio Apostoli
Architettura

La nuova SPA di Portopiccolo, il progetto dello Studio Apostoli

Risale a questa primavera l’inaugurazione della nuova SPA di Portopiccolo, un intervento che arricchisce l’offerta...

Carl Hansen & Son, la Beak Chair per riscoprire Ole Wanscher
Design

Carl Hansen & Son, la Beak Chair per riscoprire Ole Wanscher

Nell’ambito del suo impegno per la valorizzazione del design danese, il brand Carl Hansen & Son aggiunge un’altra...