In Triennale il design dialoga con i piccoli In Triennale il design dialoga con i piccoli
Design

In Triennale il design dialoga con i piccoli

Scritto da Redazione |

22 Novembre 2016

Design e bambini in dialogo è il titolo del convegno ospitato negli spazi del Triennale Design Museum di Milano il prossimo 28 novembre, con il patrocinio della Scuola del Design del Politecnico di Milano, del Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione Riccardo Massa, dell'Università degli Studi di Milano Bicocca e dell’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Milano.

 

L’iniziativa si inserisce nel percorso che Triennale Design Museum sta portando avanti con TDMEducation, la sezione didattica ideata da Silvana Annicchiarico che, dal 2010, analizza e favorisce l’avvicinamento di bambini e ragazzi al mondo del progetto attraverso esperienze ludiche, formative ed estetiche da svolgere nell’ambito del museo.

 

Il progetto Giochi per la Storia nasce due anni fa per ideare giochi da esterno destinati ai bambini, innovativi, di alta qualità pedagogica e in armonia con giardini storici, pubblici e privati. La genesi delle idee di progetto è stata opera dei bimbi della Scuola Materna dell’Istituto Scolastico Salvo D’Acquisto in Monza che, attraverso un percorso di laboratorio guidato da un team di esperti,  hanno espresso le proprie aspirazioni sul tema, in un dialogo continuo con il mondo del design, arrivando fino a “progettare” giochi da esterno.

 

Designer professionisti sono intervenuti poi per trasformare il materiale prodotto dai bambini in concept di prodotti innovativi, compatibili con l’estetica dei giardini storici e in linea con le necessità creative dei più piccoli. Il passo successivo è stato la realizzazione di alcuni prototipi, puntando a innescare una nuova produzione di giochi da esterno di qualità, ma fabbricati a livello locale.

 

In occasione del convegno, si ripercorrerà l’intero iter progettuale, il lavoro di Atelier creativo e la ricerca pedagogica sviluppata a supporto; inoltre, verranno mostrati i concept di prodotto ideati dai designer interpretando gli elaborati dei bambini e i primi prototipi realizzati a cura delle aziende MODO e Legnolandia.

Questo articolo parla di:

Precedente

Rashomon Bar, lo stile industriale vince nella capitale

Successivo

L’esclusività di Vimar salpa su Navetta 37

Catellani & Smith riaccende le luci sul teatro di Camogli
Design

Catellani & Smith riaccende le luci sul teatro di Camogli

Si riaccendono le luci (finalmente, verrebbe da dire, visti gli ultimi 40 anni di inattività) sul palcoscenico del Sociale di...

La nuova SPA di Portopiccolo, il progetto dello Studio Apostoli
Architettura

La nuova SPA di Portopiccolo, il progetto dello Studio Apostoli

Risale a questa primavera l’inaugurazione della nuova SPA di Portopiccolo, un intervento che arricchisce l’offerta...

Carl Hansen & Son, la Beak Chair per riscoprire Ole Wanscher
Design

Carl Hansen & Son, la Beak Chair per riscoprire Ole Wanscher

Nell’ambito del suo impegno per la valorizzazione del design danese, il brand Carl Hansen & Son aggiunge un’altra...