Mina, l’esclusività dell’acciaio anche per la cucina Mina, l’esclusività dell’acciaio anche per la cucina
Design

Mina, l’esclusività dell’acciaio anche per la cucina

Scritto da Redazione |

20 Giugno 2017

Forte dei valori del migliore Made in Italy e di un’esperienza decennale in campo industriale, Mina si dedica da sempre non solo alla progettazione di miscelatori per il bagno, ma anche a soluzioni per l’ambiente cucina, coniugando praticità funzionale e igienicità grazie al sapiente utilizzo dell’acciaio inossidabile, materiale di punta dell’azienda.

Così, insieme a Must, il sistema ad incasso con l’esclusività della canna estraibile, Mina presenta per la cucina due nuove proposte: Tide Over, la versione maxi della serie Tide, con canna girevole ed estraibile, e Three, con la pratica doccetta per raggiungere ogni angolo del lavello. 

Must è il frutto di un processo progettuale di scomposizione degli elementi e successiva ricostruzione, mentre lo sviluppo della canna estraibile rimane un dettaglio discreto, incassato a parete, rappresentando un sistema aperto a nuove e più semplici possibilità di utilizzo. 

Tide Over si distingue per essere un miscelatore da cucina monocomando, in cui l’eleganza dell’armonia formale e l’essenzialità dell’acciaio inossidabile sono riconoscibili ed amplificate con la versione over size: una canna di diametro 34 mm, girevole e con doccetta estraibile. 

Three è infine un miscelatore da cucina monocomando con bocca girevole e doccetta laterale, per avere una soluzione funzionale, senza rinunciare alla bellezza delle linee semplici; con la doccetta estraibile il getto d’acqua può essere gestito in maniera ottimale, per riempire vasi e recipienti di grandi dimensioni o per la pulizia del lavello. 

Una serie di soluzioni di qualità, destinate a cambiare l’aspetto di ogni cucina: perché la raffinatezza si vede nei dettagli.

Questo articolo parla di:

Precedente

La luce delle nuove cappe firmate Novy

Successivo

Paola Lenti, Amable e il bello di sedersi all’aperto

FerreroLegno, la nuova era delle porte blindate si chiama Blyndo
Design

FerreroLegno, la nuova era delle porte blindate si chiama Blyndo

Sicurezza al primo posto, senza rinunciare all’estetica. La porta d’ingresso, confine tra interno ed esterno, tra...

A cena sott’acqua: Snøhetta crea il primo ristorante sottomarino
Architettura

A cena sott’acqua: Snøhetta crea il primo ristorante sottomarino

Al cinema torna di moda la fantascienza, ma anche l’architettura non scherza.  Lo studio d’architettura scandinavo...

Salone del Mobile.Milano Shanghai, il debutto di Giorgio Collection
Design

Salone del Mobile.Milano Shanghai, il debutto di Giorgio Collection

Tra i debutti più attesi che segneranno la prossima edizione del Salone del Mobile.Milano Shanghai, dal 23 al 25 novembre...