Minà, una cucina a Capri e il bello dell’Italia Minà, una cucina a Capri e il bello dell’Italia
Design

Minà, una cucina a Capri e il bello dell’Italia

Scritto da Redazione |

02 Giugno 2017

Nella cultura italiana la cucina rappresenta da sempre il cuore pulsante della casa, il luogo nel quale palpita il senso della famiglia. In una villa di Capri, al centro di un panorama mozzafiato, lo spazio della cucina diventa allora centrale, illuminato a giorno da grandissime finestre vetrate che si aprono su un terrazzo e lo trasformano nell’autentico place to be di tutto il complesso. 

Luminosità, essenzialità e bellezza: ecco le qualità della cucina Minà, in cui l’isola multifunzione si accompagna alla cappa Mammut, entrambe nella finitura Bianco Gesso, con attorno le colonne attrezzate Natural Skin fornite di dispense, frigo e forni. 

Le forme pure della struttura fanno sì che la cucina si possa adattare allo stile di qualsiasi contesto abitativo, entrando in sintonia tanto con la tradizione quanto con il design più innovativo: un carattere di versatilità che, del resto, è tipico della migliore sapienza artigianale italiana, valorizzata dall’impiego di materiali anch’essi rigorosamente Made in Italy

Il tocco mediterraneo però sta anche nel colore: da qui la perfetta armonia delle sfumature del blu che si snodano a intarsio sulla generale tonalità bianca della stanza; inoltre, il piano di lavoro Minà è vivacizzato dal rivestimento in pietra lavica siciliana finemente decorata: mattonelle dipinte a mano che stanno in bilico tra un moderno graphic style e le caratteristiche estetiche tipiche della ceramica artistica della tradizione. 

Così l’Italia, tra mare e cielo, si riflette in un design iconico.

Questo articolo parla di:

Precedente

Meg, la seduta di Alma Design tra indoor e outdoor

Successivo

Marchi Cucine, l’italian style di Lab 40

FerreroLegno, la nuova era delle porte blindate si chiama Blyndo
Design

FerreroLegno, la nuova era delle porte blindate si chiama Blyndo

Sicurezza al primo posto, senza rinunciare all’estetica. La porta d’ingresso, confine tra interno ed esterno, tra...

A cena sott’acqua: Snøhetta crea il primo ristorante sottomarino
Architettura

A cena sott’acqua: Snøhetta crea il primo ristorante sottomarino

Al cinema torna di moda la fantascienza, ma anche l’architettura non scherza.  Lo studio d’architettura scandinavo...

Salone del Mobile.Milano Shanghai, il debutto di Giorgio Collection
Design

Salone del Mobile.Milano Shanghai, il debutto di Giorgio Collection

Tra i debutti più attesi che segneranno la prossima edizione del Salone del Mobile.Milano Shanghai, dal 23 al 25 novembre...