Oltre la grande distribuzione: Matrix4Design incontra ARNEG e INTRAC Oltre la grande distribuzione: Matrix4Design incontra ARNEG e INTRAC
Design

Oltre la grande distribuzione: Matrix4Design incontra ARNEG e INTRAC

Scritto da Redazione |

24 Aprile 2018

Tra gli eventi del Fuorisalone 2018 Hotel Regeneration è stato senza dubbio tra quelli che più di tutti hanno saputo riunire alcune delle massime eccellenze dell’imprenditoria italiana applicata al mondo del contract. Tra queste, nel corso della kermesse, abbiamo avuto modo di conoscere Nathalie Dall’Olio, architetto membro del Dipartimento di Ricerca e Sviluppo del Gruppo ARNEG, e Stefano Marcante, Design Department Manager di INTRAC, altro brand parte della famiglia ARNEG. Abbiamo fatto loro alcune domande per saperne di più sulla loro attività e sulle ultime novità lanciate proprio durante la Milano Design Week.

 

NATHALIE DALL’OLIO - ARNEG

Quali novità portate qui a Hotel Regeneration? 

“ARNEG si occupa di progettazione per la refrigerazione destinata alla grande distribuzione. Tuttavia, l’azienda ha colto la sfida lanciata da Simone Micheli perché non ci si vuole più concentrare solo sulla grande distribuzione ma cercare nuovi orizzonti e nuovi interlocutori, non solo progettisti di supermercati ma anche di altre realtà. Oggi si parla di ibridazione: un aeroporto è come uno shopping mall, un ristorante ha il suo angolo di food retail e viceversa. In tutto questo sistema misto di entertainment, come può essere benissimo l’hotel, noi crediamo di poter arrivare con i nostri prodotti.

A questo Fuorisalone presentiamo il Daytona, che è il nostro banco più compatto, non per ambienti grandi come quelli di un supermercato, ma in forma molto più compatta, che conserva in maniera eccellente e innovativa il prodotto. Noi già l’abbiamo presentato un anno fa a Dusseldorf e ci crediamo molto, anche grazie alla caratteristica dell’esposizione superiore refrigerata. 

In questo modo vogliamo cercare di rinfrescare  il prodotto che è più vicino all’occhio del cliente, rendendolo allettante anche per un acquisto d’impulso”.

 

 

STEFANO MARCANTE - INTRAC 

Quali novità portate qui a Hotel Regeneration?

“Durante questo evento di Simone Micheli, più che un prodotto nuovo, portiamo una nuova espressione lavorativa. INTRAC è un’azienda di produzione, un’industria che produce scaffali e complementi per la grande distribuzione organizzata.

Con questo nuovo progetto abbiamo iniziato a entrare nel mondo su misura, customizzabile, realizzando progetti su disegno di professionisti o nostri, che vengono da un nuovo ufficio design che vuole sviluppare nuovi format o prodotti non legati alla nostra produzione.

Questo è l’obiettivo che ci siamo prefissati con la nostra partecipazione. Per noi è molto importante perché è la prima vetrina in cui ci possiamo esprimere nel mondo legato al design e all’architettura. Possiamo incontrare professionisti che ci possono sottoporre i loro progetti e noi possiamo proporci come possibili partner per la realizzazione delle loro idee.”

Questo articolo parla di:

Precedente

La sedia protagonista: Matrix4Design incontra Arrmet

Successivo

Salone del Mobile.Milano 2018: è boom di affluenza e business

Kym’s, a Londra si cena all’ombra del ciliegio
Architettura

Kym’s, a Londra si cena all’ombra del ciliegio

Il fascino millenario della cultura cinese trova a Londra il suo nuovo tempio. Nel centro della capitale britannica sorge...

G.T.Design, i tappeti Luoghi a IOC Office New York
Design

G.T.Design, i tappeti Luoghi a IOC Office New York

Quanto è importante la componente tessile in un progetto d’interior design? G.T.Design, con i suoi 40 anni di storia e...

Il nuovo Sistema di Controllo del Freddo firmato Abimis
Design

Il nuovo Sistema di Controllo del Freddo firmato Abimis

Presentato in occasione del Salone del Mobile 2018, il nuovo Sistema di Controllo del Freddo firmato Abimis riflette l’idea...