Quando il turismo si fa business: Assolombarda punta su Attrattività & Hospitality Quando il turismo si fa business: Assolombarda punta su Attrattività & Hospitality
Design

Quando il turismo si fa business: Assolombarda punta su Attrattività & Hospitality

Scritto da Redazione |

21 Maggio 2018

Il turismo è il petrolio italiano. Quante volte avete sentito ripetere, in modi più o meno diversi, questa frase? Eppure, affinché le parole non si traducano in un vuoto luogo comune ma corrispondano sempre più alla realtà economica e sociale del nostro Paese, il lavoro da fare è ancora oggi imponente.

Trasformare il turismo in un business è infatti un traguardo che si raggiunge soltanto incentivando la sinergia tra i diversi attori del settore, spaziando dalle imprese turistiche in senso stretto alle aziende del Made in Italy fino ad arrivare gli enti di trasporto, comunicazione e servizi in generale.

Una sfida impegnativa ma non impossibile, come sta dimostrando da qualche tempo Assolombarda attraverso la creazione della Filiera Attrattività & Hospitality, che mira a ricomporre il network di imprese e stakeholders impegnati nella costruzione, informazione, comunicazione e promozione delle destinazioni turistiche locali. 

A partire da tali presupposti, la Filiera si è da subito focalizzata sullo sviluppo dell’incoming turistico, sull’incremento della permanenza media e sulla destagionalizzazione della destinazione nei periodi di bassa, attraverso la creazione di progetti che aumentino l’attrattività della destinazione milanese. 

Tali progetti intendono coinvolgere e valorizzare, come detto, non solo le imprese del settore turistico, ma anche tutte le aziende del Made in Italy che dominano nei settori moda, design, arredo, lifestyle, enogastronomia, nonché le realtà della musica, dello sport e dell’entertainment, che possono contribuire con i loro contenuti a rendere Milano una meta turistica ancora più apprezzata. 

Altra attività di Filiera è il progetto “City to City”, promosso da SEA, il cui obiettivo è creare un’architettura condivisa di promozione, in incomig e outgoing, di due o più destinazioni, servite o meno da voli diretti, sulle quali esiste uno specifico interesse di sviluppo turistico, al fine di comunicare, far conoscere e promuovere l’attrattività di entrambe le destinazioni con una razionalizzazione degli sforzi. 

Una serie di iniziative che rispondono dunque ad obiettivi precisi e ambiziosi, a partire dalla creazione di uno spazio di aggregazione dedicato alle realtà che rendono Milano e il territorio attrattivo e proseguendo con la realizzazione di un calendario di visite aziendali aperte agli iscritti alla filiera in modo da favorire il networking tra aziende; ancora, la Filiera si propone di ideare progetti intersettoriali promossi dalle aziende partecipanti e di dare loro ulteriore spazio, in modo da identificare Assolombarda non solo come il luogo dell’industria in senso tradizionale, ma anche come il riferimento del Made in Italy, dei servizi, del bello e ben fatto.

Questo articolo parla di:

Precedente

La nuova poltroncina Pluvia di Luca Nichetto per Ethimo

Successivo

La nuova collezione Beat di Ceramiche Keope

La nuova camera da letto Queen Soleil di Roberto Giovannini
Design

La nuova camera da letto Queen Soleil di Roberto Giovannini

Oggi la proposta ‘notte’ di Roberto Giovannini diventa ancora più completa: la collezione Héritage si arricchisce...

Stilnovo lancia la lampada Gravita
Design

Stilnovo lancia la lampada Gravita

Gravita è una lampada concepita nel 1969 ma mai prodotta a causa di una serie di limitazioni tecniche. Eppure oggi la...

La nuova Corte Verde di Stefano Boeri a Milano
Architettura

La nuova Corte Verde di Stefano Boeri a Milano

Corte Verde è il nome del progetto elaborato da Stefano Boeri Architetti in collaborazione con Arassociati per l’area di Via...