Salone 2017, Bross presenta i tavoli Beleos Salone 2017, Bross presenta i tavoli Beleos
Design

Salone 2017, Bross presenta i tavoli Beleos

Scritto da Redazione |

06 Marzo 2017

Riunire la famiglia attorno a un tavolo per prendere decisioni importanti. A quanti di noi è capitato? Per questo Bross ha scelto di dare alla sua nuova collezione di tavoli il nome di Beleos, termine che nell’antica lingua longobarda era usato per indicare i capifamiglia: da sempre il tavolo è al centro della vita familiare, luogo di convivio e discussione attorno a cui ruotano le dinamiche della casa.

 

Al Salone del Mobile 2017 Bross presenterà la linea Beleos disegnata dal designer Giulio Iacchetti, che ha creato una serie di prodotti di forma e misura differente, spaziando dai tavoli da pranzo ai coffee table da salotto, partendo dal segno distintivo dell’intelaiatura portante in acciaio, che li accomuna tutti.

 

La struttura si compone di una “trave” metallica realizzata a partire da due profili disposti parallelamente e uniti da distanziali in ottone satinato, che disegnano una Y alle due estremità; a queste sono fissate le gambe in legno massello, caratterizzate da una sezione variabile e disponibili con finitura in rovere o noce canaletto.

 

Il piano, invece, è proposto nelle versioni ovale, circolare e rettangolare e con differenti finiture, tra cui l’opzione in cristallo, adattandosi bene e con eleganza sia agli ambienti residenziali sia agli spazi contract.

Questo articolo parla di:

Precedente

LED TRI-R, la luce del futuro tra fashion e design

Successivo

HI-MACS Structura, per un surface ancora più performante

Black Friday, la casa si veste di nuovo (e di nero)
Design

Black Friday, la casa si veste di nuovo (e di nero)

Usanza americana utile a tastare il polso della propensione all’acquisto in vista dell’imminente shopping natalizio (il...

Ethimo vince il German Design Award 2018: ecco le qualità di Esedra
Design

Ethimo vince il German Design Award 2018: ecco le qualità di Esedra

Se la qualità dei prodotti Ethimo avesse mai avuto bisogno di un’ulteriore conferma, eccola: il German Design Award...

Macrocosmos, la fantascienza design di Alessandro Zambelli
Design

Macrocosmos, la fantascienza design di Alessandro Zambelli

Design sì, ma fantascientifico. Se negli ultimi tempi il pubblico sta riscoprendo la fascinazione per mondi ed entit...