Saloni WorldWide Moscow 2017, cosa accadrà quest’anno Saloni WorldWide Moscow 2017, cosa accadrà quest’anno
Design

Saloni WorldWide Moscow 2017, cosa accadrà quest’anno

Scritto da Redazione |

24 Luglio 2017

Si terranno quest’anno da mercoledì 11 a sabato 14 ottobre i Saloni WorldWide Moscow 2017, che portano a Crocus Expo-2 le proposte del settore arredo-casa presentate lo scorso aprile al Salone del Mobile.Milano.

Il payoff della campagna pubblicitaria di questa 13a edizione, “Milan.Moscow.Design – #artofcreation”, sottolinea l’impegno di trasferire l'esperienza e la capacità innovativa di Milano e del suo Salone in una capitale come Mosca, che in questi anni ha apprezzato la creatività e il valore manifatturiero presentato dalla manifestazione. 

Oltre 260 le aziende (a oggi) che saranno presenti all’interno dei padiglioni 7 e 8 e che vivono la manifestazione come una grande opportunità per collocarsi sul mercato russo e su quello dei Paesi delle ex Repubbliche sovietiche sempre più interessato al prodotto di qualità, dal pezzo classico a quello di design e al luxury. 

La Russia, al di là di ogni contingenza geo-politica, mantiene infatti una notevole rilevanza strategica: nel 2016 l’Italia è stata il secondo fornitore di mobili e nel primo trimestre 2017 le esportazioni di mobili e illuminazione verso la Russia hanno registrato per l’Italia un risultato positivo (+2,8%) che corrisponde ai primi segnali di ripresa dalla fine del 2014. 

Oltre 30.000 i visitatori attesi tra operatori, pubblico generico e stampa, che riconoscono la manifestazione come l’unico contenitore d’arredo di qualità sul mercato russo anche per la vasta offerta merceologica capace di spaziare dagli arredi agli imbottiti, apparecchi per l’illuminazione, cucine, ufficio, complementi, arredo bagno e tessile. 

Tredicesima edizione anche per il SaloneSatellite WorldWide Moscow, vetrina dei giovani designer russi e provenienti dai Paesi delle ex repubbliche sovietiche, che offre ai partecipanti i contatti con le aziende espositrici e grande visibilità: icirca 50 giovani partecipanti, scelti tra i migliori designer/studenti delle più rinomate scuole di design della Russia e delle ex Repubbliche sovietiche, presentano una gran varietà di progetti che evidenziano un impegno sempre più approfondito verso la progettazione. 

I primi tre classificati – la premiazione avverrà venerdì 13 ottobre alle ore 12 – verranno inoltre invitati all’edizione 2018 del SaloneSatellite, che si terrà nell’ambito del Salone del Mobile.Milano dal 17 al 22 aprile 2018. 

I Saloni WorldWide Moscow vedono la collaborazione con ICE, Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, che porterà alla manifestazione una delegazione di circa 100 buyer, operatori e professionisti del settore dalle Regioni. 

Anche quest’anno, come da tradizione, si svolgeranno poi le Master Classes, un’opportunità per dialogare con grandi nomi dell’architettura e del design italiano, offrendo occasione di spunto e confronto sui temi del progetto grazie alla vasta esperienza dei relatori. 

I protagonisti di quest’anno, moderati da Olga Kosyreva, CEO e Fondatrice di Design Lectorium, saranno Ciarmoli Queda Studio / Simone Ciarmoli e Miguel Queda, che per il Salone del Mobile.Milano 2017 ha firmato la mostra DeLightFuL, da leggersi come Design, Light, Future, Living (11 ottobre); Massimo Iosa Ghini, tra più noti architetti e designer contemporanei italiani, fin dalla metà degli anni Ottanta presente nelle correnti d’avanguardia del design italiano ed europeo, con studio oltre che a Milano, Bologna, Miami anche a Mosca (12 ottobre); Cristina Celestino, uno dei nuovi talenti del panorama del design italiano, scoperta anni fa dal SaloneSatellite (13 ottobre). 

Novità di questa edizione è il Work Talk intitolato “Le fonti di ispirazione e la pratica dell’interior design” tenuto da Diana Balashova, giovane affermata interior designer, che partendo dai trend individuati ai Saloni WorldWide Moscow affronta il “particolare” momento dell’ispirazione e il conseguente iter progettuale (12 ottobre). 

Giunge invece alla quarta edizione MADE expo WorldWide, manifestazione dedicata alle finiture per l’architettura d’interni che vedrà la partecipazione di importanti aziende dei settori porte, rivestimenti e pavimentazioni, svolgendosi in totale sinergia con i Saloni WorldWide Moscow, in contemporanea e negli stessi padiglioni, offrendo così al visitatore dei Saloni una proposta integrata per lo stile degli interni. 

La manifestazione principale, MADE expo, che sin dalla prima edizione si è affermata come uno dei punti di riferimento europei per il mondo dell’architettura e delle costruzioni, si terrà invece a Milano dal 13 al 16 marzo 2019, con la consueta cadenza biennale.

 

Questo articolo parla di:

Precedente

Duka vince il German Brand Award 2017

Successivo

Oikos, il potere del Bianco a Cersaie 2017

Catellani & Smith riaccende le luci sul teatro di Camogli
Design

Catellani & Smith riaccende le luci sul teatro di Camogli

Si riaccendono le luci (finalmente, verrebbe da dire, visti gli ultimi 40 anni di inattività) sul palcoscenico del Sociale di...

La nuova SPA di Portopiccolo, il progetto dello Studio Apostoli
Architettura

La nuova SPA di Portopiccolo, il progetto dello Studio Apostoli

Risale a questa primavera l’inaugurazione della nuova SPA di Portopiccolo, un intervento che arricchisce l’offerta...

Carl Hansen & Son, la Beak Chair per riscoprire Ole Wanscher
Design

Carl Hansen & Son, la Beak Chair per riscoprire Ole Wanscher

Nell’ambito del suo impegno per la valorizzazione del design danese, il brand Carl Hansen & Son aggiunge un’altra...