Vimar, eleganza e funzionalità per il nuovo Venissa Wine Resort Vimar, eleganza e funzionalità per il nuovo Venissa Wine Resort
Design

Vimar, eleganza e funzionalità per il nuovo Venissa Wine Resort

Scritto da Redazione |

30 Giugno 2016

State programmando un weekend a Venezia? La soluzione ideale per un soggiorno indimenticabile è il nuovo Venissa Wine Resort, un sistema di ricezione turistica composto dalla casa padronale nella Tenuta Verissa, dove la famiglia Bisol ha dato nuova linfa all’antico vitigno Dorona di Venezia, e da una serie di residenze diffuse collocate sull’isola di Burano.

 

Un modo per compiere un viaggio nella storia e nella bellezza della laguna veneziana, con le sue tradizioni e i suoi colori accesi, circondati da tutti i comfort e accompagnati in questa esperienza dai dispositivi Vimar, esteticamente di gran classe e semplicissimi da utilizzare, concepiti per rendere ancora più speciale la permanenza in questi luoghi suggestivi.

 

Per gli interni delle residenze la scelta è stata quella di inserire i prodotti della serie Eikon Evo, caratterizzati da un design elegante ed esclusivo, fatto di partiture geometriche e caratteri minimali, con placche ultrasottili in alluminio di colore bianco che consentono di gestire in maniera ottimale l’impianto di illuminazione e il consumo di energia elettrica in tutti gli ambienti.

 

In ogni stanza è inoltre predisposto un lettore porta card: inserendovi l’apposita tessera ogni ospite sarà in grado di regolare temperatura e illuminazione degli ambienti secondo le proprie esigenze; a questi si aggiunge un lettore card collocato all’esterno che, sempre tramite l’inserimento della tessera, controlla l’apertura elettrica della serratura e l’accesso all’interno.

 

L’importante necessità di stabilire un contatto tra spazio esterno e ambiente interno si esprime nella dotazione di una postazione citofonica esterna per ogni residenza, derivata dall’impiego della tecnologia 2 Fili Plus di Elvox, con l’aggiunta di targhe esterne realizzate su misura dalla manodopera artigianale locale.

 

Per quanto riguarda il controllo centralizzato dell’intera struttura, il compito è stato affidato al sistema di gestione alberghiera Well-contact Plus, sviluppato su standard internazionale KNX, per unificare la supervisione degli impianti e ricevere segnalazione tempestiva in caso di guasti, nonché essere sempre informati sulla presenza degli ospiti e sulle operazioni di check-in e check-out.

 

Ancora una volta, dopo il successo già riscosso dai prodotti forniti in occasione della realizzazione del celebre Bosco Verticale e del lussuoso TownHouse Duomo, Vimar fa centro, confermandosi una garanzia di funzionalità e raffinatezza nel campo della domotica.

Questo articolo parla di:

Fotografie di www.vimar.com

Precedente

Ethimo firma l’outdoor di Casa Italia a Rio 2016

Successivo

Toncelli a Shanghai, ecco il lusso dell’abitare

Il nuovo grattacielo Gioia22 a Porta Nuova
Architettura

Il nuovo grattacielo Gioia22 a Porta Nuova

Si chiama Gioia22 il progetto per il nuovo grattacielo direzionale che sorgerà nel quartiere milanese di Porta Nuova, andando...

Black Friday, la casa si veste di nuovo (e di nero)
Design

Black Friday, la casa si veste di nuovo (e di nero)

Usanza americana utile a tastare il polso della propensione all’acquisto in vista dell’imminente shopping natalizio (il...

Ethimo vince il German Design Award 2018: ecco le qualità di Esedra
Design

Ethimo vince il German Design Award 2018: ecco le qualità di Esedra

Se la qualità dei prodotti Ethimo avesse mai avuto bisogno di un’ulteriore conferma, eccola: il German Design Award...