Vimar, la qualità del Made in Italy prende il largo sulla Seven Seas Explorer Vimar, la qualità del Made in Italy prende il largo sulla Seven Seas Explorer
Design

Vimar, la qualità del Made in Italy prende il largo sulla Seven Seas Explorer

Scritto da Redazione |

06 Settembre 2016

Si chiama Seven Seas Explorer la nuova ammiraglia extra lusso della flotta Regent Seven Seas Cruises, brand del gruppo Norwegian Cruise Line Holdings, consegnata appena un paio di mesi fa presso lo stabilimento Fincantieri di Sestri Ponente.

 

55.200 tonnellate di stazza lorda, 223 metri di lunghezza, 375 suite pronte per ospitare e coccolare 750 passeggeri a bordo: questi sono i segni particolari di una nave che è innanzitutto un grande progetto di conciliazione tra le esigenze di una fabbricazione a basso impatto ambientale in tutte le sue fasi e i massimi livelli di comfort per gli ospiti, due obiettivi raggiunti grazie all’impiego delle più avanzate tecnologie disponibili.

 

Ma per esplorare i sette mari ci vuole ben di più. Ed è a questo punto, allora, che entra in gioco la prestigiosa tradizione di Vimar, marchio d’eccellenza nel settore della domotica e dei materiali elettrici, in grado di garantire standard elevatissimi in termini di estetica, funzionalità ed efficienza e perciò selezionata da Fincantieri per rappresentare la qualità inconfondibile del Made in Italy sulle acque di tutto il mondo.

 

Due le linee di dispositivi e placche firmate Vimar coinvolte nella valorizzazione degli interni: da un lato, l’eleganza sofisticata di Eikon, scelta per rendere ancora più speciale gli spazi dell’esclusiva Owner Suite, 260 metri quadri di pura magnificenza; dall’altro il fascino classico e intramontabile di Plana, minimale e facile da pulire nella duplice variante Silver, dedicata alle aree comuni e alle cabine passeggeri, e Bianca, per le cabine destinate all’equipaggio.

 

Vimar si è inoltre occupata di fornire prese, interruttori e appositi lettori porta card, grazie ai quali è possibile gestire in tutta comodità la regolazione della temperatura e l’accensione delle luci, rigorosamente dimmerabili e per questo dotate di particolari comandi domotici.

 

In un universo iper-connesso come quello contemporaneo non può tuttavia mancare un efficace sistema di ricezione e trasmissione dei dati, capace di garantire le comunicazioni e lo scambio di informazioni: Vimar ha provveduto anche a questo, predisponendo lo speciale sistema di cablaggio strutturato Netsafe, altamente performativo e dunque in piena sintonia con lo stile dell’azienda.

 

Così, grazie ai prodotti Vimar, il piacere di solcare i mari è un lusso che parla italiano.

Questo articolo parla di:

Precedente

Catifa 53 New Edition 2016, Arper cambia il volto dell’ufficio

Successivo

Illuminotronica 2016, a Padova i professionisti della luce

Gruppo Caleffi acquisisce il brand Cristina
Design

Gruppo Caleffi acquisisce il brand Cristina

La strada per il successo è meno accidentata se la si affronta con il gioco di squadra. Sono convinti di questo i vertici del...

Cersaie 2017 ospita la quarta edizione dell’ADI Ceramics & Bathroom Design Award
Design

Cersaie 2017 ospita la quarta edizione dell’ADI Ceramics & Bathroom Design Award

Anche quest’anno, in occasione della 35° edizione di Cersaie, il Salone internazionale della ceramica per architettura e...

BMDesign e Tesla insieme per una casa eco-futuristica
Architettura

BMDesign e Tesla insieme per una casa eco-futuristica

Si chiama Alavi House e si trova nella città di Isfahan, in Iran: è il progetto dello studio BMDesign, situato sulle colline ai...