VMZINC, una garanzia di qualità nella lavorazione dello zinco VMZINC, una garanzia di qualità nella lavorazione dello zinco
Design

VMZINC, una garanzia di qualità nella lavorazione dello zinco

Scritto da Redazione |

31 Marzo 2016

VMZINC è un marchio la cui prestigiosa tradizione nel campo della lavorazione dello zinco può vantare oltre 170 anni di storia. Non molto in realtà, se si considera che lo zinco è un materiale utilizzato fin dall’antichità più remota, quando Greci ed Egizi lo impiegavano per la creazione di gioielli e urne funerarie. Oggi, i prodotti laminati in zinco targati VMZINC appartengono alla famiglia del gruppo Umicore, multinazionale belga specializzata nella tecnologia dei metalli.

 

VMZINC può contare su una vasta gamma di offerte, che vanno  dai sistemi di copertura e di facciata fino a impianti di smaltimento di acqua piovana e finiture d’interni, sempre con un occhio alla salvaguardia dell’integrità ambientale. In particolare, i sistemi di facciata VMZINC si distinguono per le doti di durabilità e per l’alto valore estetico, in perfetto equilibrio tra tradizione e innovazione.

 

Alle soluzioni consolidate, come il rivestimento a doghe, adatto per gli spazi interni, e il rivestimento a pannelli piani o ad aggraffatura angolare, che ben si prestano ad essere utilizzati per superfici di grandi dimensioni, si affiancano proposte più sofisticate. Tra queste, il sistema SINUS a pannelli ondulati, la cui estetica sinusoidale risulta di grande impatto; il sistema CLIN ad aggancio facilitato, semplice ed economico; il sistema a scandole ADEKA, con elementi romboidali dalla personalità contemporanea.

 

I laminati in zinco titanio di VMZINC sono pensati per adempiere a molteplici funzioni, sia nel comparto residenziale sia in quello dei servizi, compresi gli interventi di ristrutturazione. Si tratta di prodotti duttili e molto resistenti, che per questo garantiscono la massima libertà dal punto di vista della progettazione. Qualità e creatività sono dunque due risorse fondamentali che il marchio offre agli architetti, in un ottica di progresso e sviluppo costanti nel tempo.

Precedente

Fuori di TID, il nuovo district del design milanese

Successivo

Fuorisalone, Sarpi Bridge trasloca in Via Tortona

FerreroLegno, la nuova era delle porte blindate si chiama Blyndo
Design

FerreroLegno, la nuova era delle porte blindate si chiama Blyndo

Sicurezza al primo posto, senza rinunciare all’estetica. La porta d’ingresso, confine tra interno ed esterno, tra...

A cena sott’acqua: Snøhetta crea il primo ristorante sottomarino
Architettura

A cena sott’acqua: Snøhetta crea il primo ristorante sottomarino

Al cinema torna di moda la fantascienza, ma anche l’architettura non scherza.  Lo studio d’architettura scandinavo...

Salone del Mobile.Milano Shanghai, il debutto di Giorgio Collection
Design

Salone del Mobile.Milano Shanghai, il debutto di Giorgio Collection

Tra i debutti più attesi che segneranno la prossima edizione del Salone del Mobile.Milano Shanghai, dal 23 al 25 novembre...