Black Body Mountain Shelter, il rifugio è un telescopio Black Body Mountain Shelter, il rifugio è un telescopio
Architettura

Black Body Mountain Shelter, il rifugio è un telescopio

Scritto da Redazione |

08 Novembre 2019

Il Black Body Mountain Shelter è uno speciale rifugio per alpinisti progettato dagli architetti Michele Versaci e Andrea Cassi e posizionato a pochi metri dalla vetta del monte Dormillouse, sul confine franco-italiano.

È però anche uno strumento ottico, perché la piccola costruzione in legno s’innesta nel paesaggio Alpino in modo da incorniciale le vedute delle suggestive località circostanti, situate a 2908 metri sul livello del mare: lo scopo è realizzare un intervento discreto che completi lo scenario come “un’opera di land art abitata”.

Il volume del rifugio è definito da un profilo simmetrico esagonale, che appare quasi come due telescopi fusi insieme: su ciascuno dei due rilievi si trova un’ampia e libera finestra che guarda verso i versanti nord e sud.

Gli interni sono rivestiti da superfici in legno di pino svizzero, molto accogliente, e un tavolo occupa il centro dello spazio, dotato di tre larghi gradini su ciascun lato, che permettono l’affaccio alle finestre e di notte fungono da letti, offrendo un luogo di riposo sicuro nel cuore delle montagne.

Oltre al concetto di telescopio, il progetto fa riferimento anche all’idea dei corpi neri in fisica: di conseguenza, la copertura in metallo nero opaco del rifugio assorbe il calore del sole, garantisce un’alta prestazione termica e fornisce la necessaria stabilità strutturale in caso di forti nevicate.

Infine, grazie allo speciale sistema di prefabbricazione in legno, il progetto è un ottimo esempio di reversibilità e sostenibilità ambientale.

Images Courtesy of  Michele Versaci + Andrea Cassi.

Questo articolo parla di:

Precedente

La casa nei boschi di WEYES Estudio in Messico

Successivo

Il MoMA si rinnova: vetro e acciaio per il nuovo ingresso firmato Frener & Reifer

Gio Ponti, la grande mostra al MAXXI di Roma
Architettura

Gio Ponti, la grande mostra al MAXXI di Roma

Architetto, designer, art director, scrittore, poeta, critico e artista: nel corso della sua vita, iniziata e conclusa a...

Martini, il mobile veronese verso il 2020
Design

Martini, il mobile veronese verso il 2020

Per chi fa impresa i cambiamenti della società e del mercato generano ogni giorno nuove sfide: quando queste interessano il...

 Sponge, i vasi da fiori in marmo di Moreno Ratti
Design

Sponge, i vasi da fiori in marmo di Moreno Ratti

Sponge, “spugna”, è il nome della collezione di vasi da fiori progettati dall’architetto e designer italiano Moreno...