Architettura

Brickell Flatiron, una residenza di lusso Made in Italy per lo skyline di Miami

Luglio 14, 2016

scritto da:

Brickell Flatiron, una residenza di lusso Made in Italy per lo skyline di Miami

L’architettura americana parla sempre di più e sempre meglio la lingua italiana. A dimostrazione di ciò giunge l’ultimo progetto destinato a cambiare lo skyline di Miami, metropoli cosmopolita simbolo della Florida: si tratta del Brickell Flatiron, progettato dagli architetti Massimo Iosa Ghini e Luis Revuelta e destinato a diventare, quando i lavori saranno compiuti nel 2018, l’edificio residenziale più alto della città.

 

Nato dall’iniziativa del CMC Group, una grande società immobiliare con sede in USA fondata da Ugo Colombo, il Brickell Flatiron, di grande impatto grazie all’aspetto curvilineo della sua facciata, si innalzerà per ben 64 piani, lungo i quali si dislocheranno 549 residenze e 841 parcheggi, questi ultimi collocati nei primi 16 livelli.

 

Tutte le unità abitative, la cui estensione varierà da un minimo 80 mq ad un massimo di 550 mq per l’ultimo piano, saranno dotate di illuminazione a incasso, di una o più camere da letto (fino a cinque), di cucine firmate Snaidero, di bagni con rubinetteria cromata fornita da Zucchetti e di altri complementi d’arredo rigorosamente Made in Italy, come per la scelta dei pavimenti in gres porcellanato italiano. A ciò si aggiunge la presenza, per ogni appartamento, di terrazze dalla forma ellittica che danno su un orizzonte panoramico nonché l’introduzione dei sistemi tecnologici più innovativi, a partire dalla domotica.

 

Numerosissimi gli spazi comuni e le aree dedicate al benessere della collettività, concentrati in particolar modo al diciassettesimo e al diciottesimo piano: tra questi, ci saranno una sala da biliardo, una cigar room, un home theatre e un wine bar, ma anche una piscina, uno spazio gioco per i più piccoli e addirittura un’area degustazione vini.

 

All’ultimo piano panoramico si trova poi la fenomenale Sky Spa con vista sull’intera città di Miami, comprendente piscina, centro wellness e fitness, bagno turco e sauna; ad essa si affianca l’ampia palestra, articolata su una superficie di 586 mq e dotata di una sala aerobica, oltre che degli impianti tecnologici più sofisticati messi a punto fino ad ora nel campo del training.

 

Infine, la portineria e il garage operativi 24 ore su 24 garantiscono la massima efficienza e funzionalità del complesso, anche grazie al sistema di collegamento verticale davvero capillare, che conta ben sei ascensori disponibili ad alta velocità e un montacarichi.

 

Una residenza di lusso, portata a termine grazie all’utilizzo di materiali costruttivi e finiture di straordinario pregio, marmo, avorio, acciaio, legno massello, metalli caldi come l’ottone e il bronzo, in un gioco continuo di luci più o meno soffuse, utili a creare un’atmosfera di pieno benessere, nella migliore tradizione dell’architettura e del design targati Italia, espressione piena e inimitabile dell’italian way of life.