Architettura

Clover House Kindergarten, una seconda vita per la scuola giapponese

Settembre 9, 2016

scritto da:

Clover House Kindergarten, una seconda vita per la scuola giapponese

Gli architetti dello studio MAD hanno realizzato nella città giapponese di Okazaki uno spazio educativo-formativo per i bambini della comunità. Si chiama Clover House Kindergarten (letteralmente “Casa materna del trifoglio”) ed è a tutti gli effetti una scuola ricavata da una vecchia residenza su due piani diventata troppo stretta per i due inquilini precedenti.

 

Un progetto di riqualificazione che ha dato vita a un istituto scolastico moderno, dove in bambini possono giocare e imparare in un ambiente sano e confortevole.

 

Esattamente come gli edifici adiacenti, la scuola (di 105 mq) è stata costruita come un prefabbricato. Una scelta che ha permesso agli architetti di riutilizzare una struttura in legno già esistente, migliorandola con un nuovo design studiato ad hoc. La trama originare è presente in tutta l’area dedicata all’apprendimento, mentre una serie di spazi aperti e chiusi vengono dedicati alle diverse attività didattiche. Le finestre permettono alla luce di filtrare nell’edificio, creando forme mutevoli volte a stimolare la curiosità e l’immaginazione dei bambini.

 

Una vera e propria seconda pelle quella che oggi ricopre la Clover House Kindergarten fatta di materiali morbidi ma funzionali.

 

“Credo sia fondamentale creare un’atmosfera familiare all’interno di questa scuola. Per questo motivo abbiamo scelto di mantenere la vecchia struttura in legno, come memoria e anima dello spazio stesso” ha affermato Ma Yansong, fondatore di MDA Architects.