Architettura

David Cervera e la casa che incornicia i tropici

Settembre 13, 2017

scritto da:

David Cervera e la casa che incornicia i tropici

È l’architetto messicano David Cervera l’autore della splendida residenza estiva El Palmar situata sul porto di Chuburna nello Jucatan, in Messico: la sfida era quella di adattare uno spazio interno piuttosto ridotto (soli 90 metri quadri) all’esigenza di ospitare una famiglia formata da quattro persone. 

Il progetto include una camera da letto, una cucina, un salotto e una piscina, nel contesto di un paesaggio tropicale e rilassante; la casa, inoltre, è ben ventilata e aperta per permettere alla brezza prodotta tra le palme circostanti di fluire liberamente anche dentro l’edificio.

Cervera ha scelto di collocare la casa sul retro del lotto edificabile, creando un ampio giardino antistante; i tre ambienti principali si affacciano su una terrazza semi-aperta rivolta a nord, in modo tale che l’area living e la cucina finiscano per sfumare i confini tra interno ed esterno fino al giardino, dove una piscina è la location ideale per gli ospiti che vogliano rilassarsi all’aperto; la camera da letto si trova invece in una posizione più defilata sul lato est, per garantire una maggiore privacy. 

L’architetto ha utilizzato materiali locali, compreso il cosiddetto “chukum”, una finitura impermeabile creata tramite una miscela di tre radici e perfetta per evitare il deterioramento della pittura; i pavimenti sono realizzati in cemento bianco lucidato e decorati a mosaico; diverse sfumature di un rosa vibrante danno carattere ai differenti versanti della casa, incorniciando in modo suggestivo le vedute sulla natura circostante.