Architettura

Il calcio murato di Bufalino ad Anglet

Settembre 9, 2016

scritto da:

Il calcio murato di Bufalino ad Anglet

Prendere coscienza del mondo che ci circonda. È quello che invita a fare il progettista francese Benedetto Bufalino ogni volta che installa una sua realizzazione in uno spazio pubblico. Una visione per certi versi comica, che però rivoluziona radicalmente il concetto di design, inteso come volto ad avvantaggiare l’utente, non a sfavorirlo.

 

Così, dopo la macchina reinventata tavolo da ping pong, l’appartamento diventato campo da tennis e la cabina telefonica trasformata in vasca di pesci, Bufalino torna a lasciarci a bocca aperta e lo fa dalla spiaggia francese di Anglet.

 

Nell’ambito di un progetto di arte contemporanea curato da Paul Ardenne, il designer francese ha installato sulla spiaggia della città un campo di calcio 20×30 m con un’unica particolarità, come si evince dalle immagini: le linee. Non più semplici segni in gesso ripassati sul campo, ma veri e propri muri.