Architettura

Il nuovo Brown Beach House di Trogir

Settembre 1, 2017

scritto da:

Il nuovo Brown Beach House di Trogir

La Croazia è ormai da anni meta consolidata dei vacanzieri italiani. Un ruolo che si propone di mantenere e rafforzare anche in futuro, grazie ad importanti investimenti che hanno fatto sorgere sul territorio esclusive strutture turistiche. 

Una di queste è il Brown Beach House di Trogir, situato a soli 10 minuti dal centro medievale della città, dove si trova anche la bellissima Cattedrale di San Lorenzo, che per le sue architetture romaniche è stata dichiarata Patrimonio Unesco. 

Si tratta di un raffinato boutique hotel ricavato da un vecchio magazzino di tabacco dalmata: tutte le camere, divise tra sei doppie e diciannove suite, sono dotate di vista mare e presentano un sofisticato arredamento di design Anni Cinquanta, destinato a deliziare gli ospiti come la piscina affacciata sull’isola di Bua e circondata da lettini bianchi sui cui crogiolarsi al sole. 

La hall si distingue per il rivestimento di parquet, per le grandi finestre e per la sinfonia di sedute, selezionate in modo tale da essere una diversa dall’altra, per forma e colore; particolarmente rilassante anche il paesaggio verde che circonda l’hotel, così come la spa a disposizione dei villeggianti e anche la biblioteca, piena di libri dedicati al progetto e alla fotografia. 

Per un soggiorno relax che appaga lo spirito e gli occhi.