Architettura

Il nuovo look di Céline a Milano

Gennaio 27, 2017

scritto da:

Il nuovo look di Céline a Milano

E’ tornato da pochi mesi, e non è più quello di prima. Nessun fraintendimento, stiamo parlando del profondo restyling che ha interessato il “nuovo” negozio Céline di Via Montenapoleone a Milano, sede per definizione di un’eleganza discreta e senza tempo.

 

L’opera di ristrutturazione, si può dire, ha colpito nel segno: gli ambienti sono raffinatissimi nel loro minimalismo, i materiali pregiati diventano protagonisti, l’alta artigianalità si sposa alla perfezione con l’innovazione.

 

Articolato su 320 metri quadri totali disposti su due livelli, lo store dedica il piano terra al settore accessori, collocati in bell’ordine sullo sfondo di un pavimento alla veneziana con inserti in ambra, lapislazzulo e malachite su base di cemento grigio pallido.

 

Salendo al primo piano tramite una scalinata curva in cemento massiccio si arriva al reparto abbigliamento e calzature, dove il pavimento è uno speciale parquet di marmo, declinato in undici differenti tipologie, mentre le pareti sono trattate in arenino beige, più accogliente.

 

Tra banconi di onice e cemento bianco, cubi di legno onice e cemento, sgabelli in legno, numerose piante, trovano spazio anche le opere dell’artista svedese FOS (alias Thomas Poulsen), che ha creato lampade, vasi in terracotta, una seduta in calcestruzzo e legno, alcuni espositori.

 

Anche la facciata rinnova il fascino degli interni: le undici vetrine sono infatti incorniciate da legno massiccio di iroko, a contrasto con la pietra di ceppo che caratterizza il panorama milanese. L’insieme è talmente sorprendente che sarà impossibile sbagliare destinazione.