Architettura

Il Premio Mies van der Rohe in mostra alla Triennale

Dicembre 20, 2016

scritto da:

Il Premio Mies van der Rohe in mostra alla Triennale

Per le feste a Milano l’appuntamento è con l’architettura: fino all’8 gennaio negli spazi espositivi della Triennale sono in mostra i progetti migliori del 2015, selezionati dall’ultima edizione del Premio Mies van der Rohe, nato per celebrare la creatività progettuale europea.

 

Il percorso, che si articola attraverso 40 progetti, è stato voluto e organizzato dalla Commissione Europea in collaborazione con la Fundaciò Mies van der Rohe per presentare ad un pubblico eterogeneo di professionisti e appassionati i più promettenti risultati della ricerca architettonica sviluppati sul nostro continente, in molti casi destinati ad avere un impatto deciso sul piano sociale, politico ed economico.

 

Design futuristico e alta tecnologia sono gli elementi sui quali si sono concentrati i lavori scelti per l’evento, tra cui l’opera vincitrice, la Filarmonica di Stettino realizzata dallo studio Barozzi/Veiga.

Accanto a questa, ci sarà spazio anche per la “Menzione speciale” assegnata al migliore architetto emergente, Jonathan Arnabat, e ancora Jordi Ayala-Bril, Aitor Fuentes, Igor Urdampilleta dello studio Arquitectura-G per la creazione di Casa Luz a Cillero, in Spagna, poi gli altri finalisti e ulteriori opere selezionate dalla giuria.

 

Per facilitare la comprensione e la conoscenza dei singoli progetti l’allestimento prevede una serie pannelli con materiali fotografici e iconografici associati a modelli appositamente realizzati dai rispettivi autori, a disposizione del visitatore.

 

Un’occasione da non perdere per capire qualcosa di più sulle direzioni progettuali che segneranno il prossimo futuro.