Architettura

L’Empatia Creativa in cinque progetti che raccontano Milano

Novembre 16, 2016

scritto da:

L’Empatia Creativa in cinque progetti che raccontano Milano

Milano, in cinque progetti. Si potrebbe sintetizzare così l’ambiziosa iniziativa promossa dallo studio d’architettura bolognese Mario Cucinella Architects, quella di descrivere e interpretare, attraverso cinque scenari architettonici in corso di realizzazione, la natura e lo spirito della capitale lombarda, presentando questi lavori al pubblico in occasione di un’importante esposizione, allestita in patnership con la Triennale di Milano.

 

Proprio negli spazi della Triennale, infatti, per un mese, dal 17 novembre al 18 dicembre 2016, sarà visitabile la mostra EMPATIA CREATIVA. Milano metropolitana: cinque cantieri di Mario Cucinella Architects: un percorso di analisi lungo cinque settimane, che saranno costellate da talk e momenti di riflessioni su argomenti e tematiche legate a ciascun progetto e ai singoli creatori, tenendo ben presente il filo conduttore più autentico, quello della sostenibilità.

 

A tenere banco saranno naturalmente i cinque casi di lavoro specifici, e cioè

la Sede UnipolSai in costruzione nell’area di Porta Nuova; la Città della Salute e della Ricerca a Sesto San Giovanni, vincitore della gara di project finance; un nuovo Museo dell’Arte all’interno di un palazzo privato in corso Venezia; la nuova Sede COIMA nell’area di Porta Nuova; il progetto per il Nuovo Polo Chirurgico e delle Urgenze per l’Ospedale San Raffaele.

 

Inoltre l’inaugurazione della mostra coinciderà con il lancio del nuovo progetto editoriale MCA: il libro Mario Cucinella Architects. Creative Empathy, una raccolta dei più importanti progetti che hanno segnato 15 anni di attività dello studio, completata da contributi speciali di professionisti ed esperti che da anni cooperano con MCA.

 

Appuntamento alla Triennale per un evento davvero da non perdere.