Limone Piemonte, un nuovo volto per l’area turistica e residenziale Limone Piemonte, un nuovo volto per l’area turistica e residenziale
Architettura

Limone Piemonte, un nuovo volto per l’area turistica e residenziale

Scritto da Redazione |

29 Marzo 2016

Limone Piemonte. Una gemma di paradiso incastonata nel cuore delle Alpi Marittime, in cui la magia dello storico borgo alpino si fonde con la vivacità di locali e ristoranti, per una vacanza capace di coniugare cultura, sport e divertimento in tutte le stagioni dell’anno. Con una risorsa in più: da giugno 2016, infatti, sarà possibile alloggiare nel nuovissimo hotel a 4 stelle che costituirà la punta di diamante di un grande complesso immobiliare, comprendente alberghi, residences, appartamenti, villette, fortemente voluto dalla società Alpi Azzurre, che riunisce numerosi soci attivi nel campo dell’edilizia e del turismo di zona.

Per quanto riguarda la progettazione architettonica, l’incarico è stato affidato al noto architetto Franco Ballarè, il quale, forte di un’esperienza pluridecennale e con l’aiuto in fase di elaborazione dello Studio Sintesi di Borgo San Dalmazzo , ha saputo dare vita ad una struttura d’avanguardia, in grado di coniugare il meglio della tecnologia più moderna (classe energetica A, isolamento termico e acustico, selezione dei migliori comfort) con il rispetto dell’ambiente montano in cui essa si colloca. Questa attenzione alla specificità locale ha potuto tradursi anche e soprattutto nella scelta degli arredi, il cui pregio è garantito dalle manifatture del luogo, che tradizionalmente si segnalano per alti standard qualitativi ed estetici.

Da evidenziare anche la presenza di un impianto sportivo, che si aggiunge alle già numerose attrattive offerte a Limone Piemonte: dalle piste per lo sci invernale ai percorsi estivi per mountain bike e amanti del trekking, fino all’esteso campo da golf. Nelle vicinanze, il mare della Liguria, il glamour della Costa Azzurra e il patrimonio enogastronomico delle Langhe costituiscono una cornice tutt’altro che banale per un’opera che mira a rappresentare un modello di riqualificazione totale del territorio, in un’ottica di crescita e sviluppo che vede nella bellezza, nell’innovazione e nel comfort la chiave per la rigenerazione totale del territorio.

Questo articolo parla di:

Precedente

Arese Shopping Center, in provincia di Milano il centro commerciale più grande d’Italia

Successivo

Pomaseiuno, uno spazio di lusso nel cuore di Milano

Le Morandine, arte e design si incontrano nei vasi di Sonia Pedrazzini
Design

Le Morandine, arte e design si incontrano nei vasi di Sonia Pedrazzini

Tradurre in oggetti di design l’arte iconica di Giorgio Morandi: è questa la sfida che dal 2009 impegna la designer Sonia...

Zen XL, la doccia impossibile di Megius allarga il suo orizzonte
Design

Zen XL, la doccia impossibile di Megius allarga il suo orizzonte

La tensione verso un progresso costante e lo sviluppo di nuovi accorgimenti tecnici ed estetici sono due capisaldi della...

I nuovi showroom Glory Casa di Vudafieri-Saverino Partners in Cina
Architettura

I nuovi showroom Glory Casa di Vudafieri-Saverino Partners in Cina

Glory Casa è l’azienda leader in Asia nella vendita di mobili e complementi d’arredo haute de gamme, divenuto ormai a tutti...