Masseria Angiulli Piccolo, uno spazio relax nel cuore della Puglia Masseria Angiulli Piccolo, uno spazio relax nel cuore della Puglia
Architettura

Masseria Angiulli Piccolo, uno spazio relax nel cuore della Puglia

Scritto da Redazione |

18 Aprile 2016

Siamo nel cuore della terra pugliese, nella campagna tra Brindisi e Taranto, non lontano dal suggestivo centro di Grottaglie, polo della ceramica locale famoso in tutto il mondo. Qui sorge un’antica magione in mattoni fortificata, un tempo baluardo difensivo contro gli attacchi dei pirati e dei Turchi, come molte altre costruzioni in zona, ma in seguito abbandonata e caduta in disuso per molti anni.

 

Una situazione di oblio e degrado che si è protratta inalterata fino a oggi, almeno fino a quando, nel 2014, l’architetto norvegese Kristine Standnes è approdata nel Meridione italiano spinta dal progetto Abeli, un tour operatore ambizioso che mira a creare occasioni d’interazione tra architettura e patrimonio paesaggistico italiani attraverso la mediazione della visione design più tipicamente scandinava.

 

Da questo retroterra nasce la nuova Masseria Angiulli Piccolo, vera oasi di ospitalità, pensata non solo come spazio di vita privata ma anche come location per eventi e ristorazione, in un’ottica di apertura e accoglienza che ben si integra con la vocazione del popolo pugliese. Gli oltre 400 ettari di estensione ne fanno del resto una vera e propria “biofarm”, in cui il confortevole stile shabby chic si coniuga perfettamente con l’aspetto bucolico delle terre circostanti, in cui trovano posto vigne e oliveti, in aggiunta ad un rigoglioso giardino con frutteto, dove crescono tra gli altri peschi e peri, garantendo una produzione propria in ogni stagione.

 

Proprio valorizzando il rapporto tra architettura e natura è stato possibile salvaguardare la storia dell’antica dimora, che era anche azienda agricola, offrendo nuovamente agli ospiti la possibilità di respirare appieno l’atmosfera locale e di gustare prodotti genuini, imbandendo una tavola a km 0.

La struttura originale è realizzata in tufo, una pietra locale estremamente elastica, resistente, e ottima per l’isolamento termico, il che garantisce all’interno della casa un clima mite sia in inverno che in estate.

 

La ristrutturazione del complesso ha consentito di recuperare la pietra originaria di pavimenti e scale mentre gli interni contano ora sette camere una diversa dall’altra, ciascuna dotata di bagno privato.  Per quanto riguarda gli arredi, si è voluta mantenere una relazione di equilibrio tra vecchio e nuovo, privilegiando per il design degli interni l’impiego di materiali naturali come il legno e facendo largo uso della ceramica artistica locale per dare un tocco di raffinata vivacità agli ambienti.

 

L’ispirazione è dunque quella povera e artigianale dei grandi pezzi della tradizione, declinati nei toni neutri e rilassanti di tessuti in fibra naturale. Non mancano tuttavia i tocchi di colore e di originalità contemporanea, come si vede per esempio dalla modernissima cucina industriale o anche dall’idea di sfruttare tutte le potenzialità degli esterni realizzando una grande piscina all’aperto.

 

Il risultato è un gioiello di eleganza antica, una suggestiva dimora di charme in armonia con la natura.

Questo articolo parla di:

Fotografie di Lars-Petter Skillestad

Precedente

Hotel Panache, Parigi si riscopre l’Art Nouveau

Successivo

In Olanda la nuova Corte Suprema progettata da KAAN Architects

I cuscini in plexiglass patchwork di Colin Roberts
Design

I cuscini in plexiglass patchwork di Colin Roberts

Morbidezza psichedelica. È una strana sensazione quella evocata dagli originali cuscini in perspex (o plexiglass...

Office Pavilions di Kettal per un nuovo concetto di ufficio
Architettura

Office Pavilions di Kettal per un nuovo concetto di ufficio

All’ultima edizione di Orgatec il brand Kettal ha proposto un progetto in grado di delineare un nuovo concetto degli spazi di...

Il nuovo ristorante di Michele De Lucchi alle Gallerie d’Italia a Milano
Architettura

Il nuovo ristorante di Michele De Lucchi alle Gallerie d’Italia a Milano

Un nuovo spazio versatile e polifunzionale situato nel cuore di Milano, in Piazza della Scala, all’interno del museo...