Pomaseiuno, uno spazio di lusso nel cuore di Milano Pomaseiuno, uno spazio di lusso nel cuore di Milano
Architettura

Pomaseiuno, uno spazio di lusso nel cuore di Milano

Scritto da Redazione |

29 Marzo 2016

Fare di Milano la capitale del lifestyle. E’ questa l’ispirazione alla base del nuovo complesso residenziale Pomaseiuno che sta sorgendo a pochi minuti dal centro della città, in prossimità del parco Formentano. Un esperimento che mira a conciliare comfort e sostenibilità, condotto sotto la supervisione del geometra Roberto Imperato e giunto ormai, dopo tre anni, in dirittura d’arrivo, vista la data di fine lavori fissata per il giugno 2016.

Si tratta di uno spazio abitativo straordinariamente innovativo dislocato per sette piani con l’aggiunta di una torre più alta, all’interno del quale troveranno posto ben 80 alloggi dotati di ogni servizio, per una superficie totale di 9000 mq. L’intento del progetto è dichiarato: i residenti dovranno potersi sentire sempre in vacanza. Come realizzarlo? Attraverso un sofisticato sistema integrato di Conciergerie e domotica, denominato MyLifestyle, facilmente fruibile tramite apposite applicazioni da scaricare comodamente sui propri device.

In questo modo sarà possibile godere del massimo beneficio con il minimo sforzo: il personale di servizio Onirikos, da anni attivo nel campo del lusso, disponibile dal lunedì al venerdì, si attiverà per organizzare il tempo dei fortunati locatari, offrendo una vasta gamma di servizi che vanno dal dog sitting al baby sitting, alla prenotazione di ristoranti, di biglietti aerei e ferroviari, al personal traning, fino all’organizzazione di party privati negli spazi interni dedicati al relax, tra cui un roof garden e un’area fitness.

Un’attenzione tutta speciale è quella riservata al design d’interni ed esterni. Mirando a conservare l’autenticità tipica della natura se ne riprendono le qualità di movimento e materialità, attraverso il disallineamento della facciata e i numerosi brises soleil di oscuramento in legno da disporre a proprio piacimento, nel tentativo di coniugare bellezza estetica e funzionalità, purezza delle forme e austera proporzionalità, specialmente per quanto riguarda le pareti esterne, pensate come quinte teatrali che si aprono sul quartiere.

Le architetture, in effetti, sono esse stesse testimonianza di un pensiero in evoluzione che si richiama alle corti e alle balconate degli antichi palazzi milanesi con una strizzata d’occhio alle linee razionaliste, come si vede dai marcapiani metallici, dal basamento in marmo verde e dal doppio ordine.

Gli appartamenti si segnaleranno per eleganza e ricercatezza, per l’utilizzo di materiali selezionati (legno per i pavimenti e rivestimenti in grès porcellanato) e per la dotazione delle più moderne tecnologie, in una condizione abitativa ad alto standard di vivibilità, esaltato dalla presenza di ampie terrazze che stabiliscono un interessante dialogo tra interno ed esterno.

Valorizzare gli ambienti significa certamente coccolare chi li vive e anticiparne i bisogni, ma oggi nondimeno risulta fondamentale occuparsi del rapporto tra edificio e contesto ambientale in cui esso s’inserisce. Così, verranno messi a punto impianti all’avanguardia finalizzati al risparmio energetico, tra i quali si annoverano una situazione di isolamento termico e acustico grazie all’involucro esterno a cappotto, pannelli fotovoltaici e un sistema di ventilazione meccanica.

“Lo scopo dell'architettura è di proteggere e migliorare la vita dell'uomo sulla terra, per appagare il suo credo nella nobiltà della sua esistenza.” A queste parole di Eliel Sarineen si riconduce l’idea madre della struttura, pensata per stupire gli utenti con un’offerta di servizi ad ampio raggio davvero unica nel suo genere. Un’opera destinata a rivoluzionare il concetto stesso dell’abitare, per avvicinarlo sempre più alla dimensione del sogno.

Questo articolo parla di:

Precedente

Limone Piemonte, un nuovo volto per l’area turistica e residenziale

Successivo

Residence Magnolia, una soluzione innovativa nel centro di Padova

Dalla Smart City alla Metabolic City, Massimo Roj racconta la nuova architettura
Architettura

Dalla Smart City alla Metabolic City, Massimo Roj racconta la nuova architettura

Grandi progetti, nuove visioni. L’identità di Progetto CMR, società italiana leader nel settore della progettazione...

Come un vulcano in eruzione: Ronda Design presenta Lapilla
Design

Come un vulcano in eruzione: Ronda Design presenta Lapilla

Si chiama Lapilla la nuova lampada magnetica firmata da Debonademeo per Ronda Design e pensata per arricchire le...

Salone del Mobile.Milano 2019: l’omaggio a Leonardo e le altre novità
Design

Salone del Mobile.Milano 2019: l’omaggio a Leonardo e le altre novità

Dal 9 al 14 aprile, presso Fiera Milano Rho, si svolgerà la 58esima edizione del Salone del Mobile.Milano, che punta...