Renzo Piano firma il nuovo Academy Museum of Motion Pictures di Los Angeles Renzo Piano firma il nuovo Academy Museum of Motion Pictures di Los Angeles
Architettura

Renzo Piano firma il nuovo Academy Museum of Motion Pictures di Los Angeles

Scritto da Redazione |

11 Ottobre 2017

Non più solo Sergio Leone e Sophia Loren. Adesso anche Renzo Piano entrerà nell’olimpo degli italiani ad Hollywood: sarà infatti proprio lo studio Renzo Piano Building Workshop ad occuparsi di progettare il nuovo Academy Museum of Motion Pictures di Los Angeles

Il progetto consiste nella realizzazione di una struttura sferica in vetro che diventerà il più grande museo del cinema esistente, a partire dalla ristrutturazione di quello che fu l’edificio di May Company, costruito nel 1938 ed poi utilizzato come centro commerciale ma ormai in disuso da trent’anni, a causa dei danni seguiti al terremoto del 1987.

L’edificio è pensato per ospitare anteprime e cerimonie di premiazione, sarà dotato di un cinema da mille posti a sedere, avrà uno spazio dedicato ad una collezione di pezzi storici legati al mondo del cinema, tra cui disegni, costumi, oggetti di scena nonché vari tipi di installazioni. 

Inoltre, proprio qui potranno trovare una collocazione mostre temporanee, laboratori e spazi dedicati all’intrattenimento e al tempo libero; infine, all’ultimo piano, si alzerà il sipario sullo spettacolo della città e delle sue colline, visibili da una scenografica terrazza panoramica.

Il termine dei lavori è fissato per il 2019.

Questo articolo parla di:

Precedente

Al via Architect@Work, intervista esclusiva al Sales Advisor Annalisa Grossi

Successivo

USM Haller, un progetto per le grotte di Lascaux

L’eccellenza del bagno Made in Italy: Marco Zaminato racconta AeT
Design

L’eccellenza del bagno Made in Italy: Marco Zaminato racconta AeT

Dinamica e originale, AeT è l’azienda fondata quasi vent’anni fa a Nove, in provincia di Vicenza, cresciuta fino a...

Fibercloud, la scultura luminosa di Giuseppe Tortato accende la piazza Adriano Olivetti
Architettura

Fibercloud, la scultura luminosa di Giuseppe Tortato accende la piazza Adriano Olivetti

Cogliendo l’opportunità offerta dalla nuova apertura del quartier generale di Fastweb a Milano, l’azienda ha scelto...

Salone del Mobile.Milano, che cosa vedremo nel 2020
Design

Salone del Mobile.Milano, che cosa vedremo nel 2020

Bellezza. È questa la parola chiave da cui partire per raccontare la 59esima edizione del Salone del Mobile.Milano, in...