Architettura

Riscoprire il razionalismo: la raccolta di firme del MAARC

Marzo 15, 2017

scritto da:

Riscoprire il razionalismo: la raccolta di firme del MAARC

Il MAARC, Museo dell’Astrattismo e dell’Architettura Razionalista di Como, cerca fondi. Sulla piattaforma di crowdfunding charge.org è stata appena lanciata, su iniziativa dell’Associazione Culturale Made in MAARC, una campagna che punta alla rivalutazione dell’ex Casa del Fascio e dell’ex U.L.I. (Unione Lavoratori Industria) e alla loro trasformazione in un grande polo museale dedicato al razionalismo.

 

I due edifici, costruiti nella seconda metà degli anni Trenta, furono progettati rispettivamente dall’architetto Giuseppe Terragni e dal duo formato da Cesare Cattaneo e Pietro Lingeri, finendo per rappresentare un modello eccezionale della concezione architettonica che si sviluppò nel periodo di tempo compreso tra gli anni Venti e gli anni Quaranta in area lombarda.

 

L’obiettivo dell’Associazione, attiva da anni su molti fronti per la promozione dell’eredità astratta e razionalista nonché del suo importante patrimonio architettonico, è quello di creare un centro culturale che possa diventare un punto di riferimento internazionale per l’organizzazione di mostre, convegni ed eventi in grado di valorizzare la cultura progettuale del passato.

 

In futuro, inoltre, potrebbe essere possibile estendere il raggio di attività anche al Canton Ticino e alla città di Milano, luoghi nei quali si trovano altre importanti testimonianze architettoniche risalenti alla prima metà del Novecento, tutte da riscoprire.