Architettura

Studio SOM, tre grattacieli per lo skyline di Los Angeles

Gennaio 10, 2017

scritto da:

Studio SOM, tre grattacieli per lo skyline di Los Angeles

Lo studio di architettura SOM (Skidmore Owings and Merril), autore di opere come il Burj Khalifa e il One World Trade Center, ha disegnato tre nuovi grattacieli residenziali allo scopo di accrescere ulteriormente il già piuttosto movimentato skyline di Los Angeles.

 

Il nuovo complesso abitativo urbano, denominato Olympia, includerà tre edifici a più piani, spazi destinati alla ristorazione e allo shopping, aree verdi, il tutto collocato nel quartiere di South Park, all’incrocio tra l’Olympic Boulevard e l’Harbor Freeway.

 

Le torri ospiteranno 1367 unità residenziali, dotate di ampi balconi in aggiunta alle terrazze comuni, pensate per creare uno scenografico effetto di sovrapposizione sulle facciate; gli appartamenti mirano ad attrarre acquirenti giovani e creativi, una categoria d’individui in crescita con la tendenza a concentrarsi nella zona di Downtown.

 

3700 metri quadri di superficie saranno occupati da esercizi commerciali e ristoranti, mentre altri 10 700 saranno adibiti a spazi pubblici e parchi verdi, al fine di produrre valore all’interno di una zona che negli ultimi tempi sta vivendo un periodo di rapido rinnovamento, favorito dalla realizzazione di progetti su larga scala.

 

Tra questi ultimi, guidano l’evoluzione alcune strutture recentemente completate, come il Broad Art Museum, realizzato dallo studio Diller Scofidio + Renfro, e la Hauser & Wirth Gallery di Selldorf Architects, punta di diamante del profondo piano di rilancio destinato a rigenerare una parte fondamentale della città.