Un hospice pediatrico per il Bellaria: il progetto di Renzo Piano Un hospice pediatrico per il Bellaria: il progetto di Renzo Piano
Architettura

Un hospice pediatrico per il Bellaria: il progetto di Renzo Piano

Scritto da Redazione |

30 Giugno 2017

È stato recentemente il MAST di Bologna, centro polifunzionale Manifattura di Arti, Sperimentazione e Tecnologia,  la cornice prescelta per ospitare l’evento di presentazione del nuovo hospice pediatrico che sorgerà accanto all’ospedale Bellaria, tra i più importanti del capoluogo emiliano, progettato dall’architetto Renzo Piano e realizzato per la Fondazione Hospice “Maria Teresa Chiantore Seragnoli”.

Il cantiere si aprirà alla fine del prossimo autunno e i lavori dovrebbero terminare nel giro di due o tre anni: si tratterà di una struttura di 4500 metri quadri sviluppata su più padiglioni collegati, dotati di quattordici camere singole e otto appartamenti destinati ai familiari dei piccoli affetti da malattie inguaribili o rare.

In questo progetto si ritrovano due dimensioni che si alleano – ha spiegato Renzo Piano – quello della scienza medica, sana e importante, e tocca ripeterlo in un momento in cui la gente non si fida, e quello della scienza umana, che fa immergere i bambini nella bellezza”.

L’edificio sorgerà all’interno di un bosco con 390 alberi, tra cui sempreverdi e a foglia caduca, con 5.000 piante di arbusto, mentre sul tetto della struttura saranno collocate dei pannelli fotovoltaici che produrranno il 20% dell’energia necessaria. 

Lo ha chiarito lo stesso architetto, concludendo:

Si è fatta subito l’idea di una casa sull’albero, perché richiama quello che è il sogno di ogni bambino. Gli alberi sono poi metafora di guarigione, danno l’idea del `sollevare´, che ha la stessa radice di `sollievo´, cioè tolgono peso al dolore. Vita e sofferenza si mescolano, l’elemento comune è la compassione in senso etimologico”. 

Questo articolo parla di:

Precedente

La nuova Città Foresta di Stefano Boeri a Liuzhou

Successivo

Sebastián Irarrázaval ospite a Cersaie 2017

Gio Ponti, la grande mostra al MAXXI di Roma
Architettura

Gio Ponti, la grande mostra al MAXXI di Roma

Architetto, designer, art director, scrittore, poeta, critico e artista: nel corso della sua vita, iniziata e conclusa a...

Martini, il mobile veronese verso il 2020
Design

Martini, il mobile veronese verso il 2020

Per chi fa impresa i cambiamenti della società e del mercato generano ogni giorno nuove sfide: quando queste interessano il...

 Sponge, i vasi da fiori in marmo di Moreno Ratti
Design

Sponge, i vasi da fiori in marmo di Moreno Ratti

Sponge, “spugna”, è il nome della collezione di vasi da fiori progettati dall’architetto e designer italiano Moreno...