Nardi Mobili in Cartone

Specialisti dell’arredo ecologico

Rendere il design ecosostenibile. Da questo obiettivo parte l’avventura di Nardi Mobili in Cartone, azienda nata nel 2012 dall’esperienza nel settore dell’arredamento di Stefano e dalla passione per l’ecodesign del figlio Massimiliano. A distanza di un decennio molte cose sono cambiate e quella che era partita come una startup è ora una realtà consolidata che vanta realizzazioni e allestimenti in tutto il mondo e una struttura organizzativa sempre più ampia e funzionale.

Un successo basato sulla sostenibilità

Il segreto di questo successo va individuato nel costante impegno in ricerca e sviluppo che ha consentito a questa azienda dell’alto trevigiano di dotarsi in breve tempo delle più moderne tecnologie per realizzare soluzioni d’arredo che non solo fossero caratterizzate da un design d’avanguardia, ma al tempo stesso garantissero un basso impatto ambientale. Grazie al cartone i mobili Nardi raggiungono obiettivi ecosostenibili importanti: rispetto agli arredi tradizionali, infatti, tagliano dell’80% il consumo di materie prime e di energia elettrica, andando anche ad azzerare le emissioni di formaldeide e di altri agenti chimici. Ma gli eco-vantaggi non finiscono qui: questi mobili sono molto robusti, ma pesano poco e da smontati occupano pochissimo spazio, alleggerendo quindi la logistica e i relativi costi (economici ed ambientali) di trasporto. E, dulcis in fundo, tutti gli arredi in cartone sono al 100% riciclabili, il modo migliore per spingere il design verso quell’economia circolare che rappresenta l’unico futuro sostenibile per il settore.

Come sono fatti i mobili in cartone?

Per realizzare arredi robusti e durevoli viene utilizzato un cartone a tripla onda di tipo “navale”, una materia prima straordinaria in grado di mettere assieme leggerezza e resistenza a pesi considerevoli e all’umidità. I vari pezzi sono montati assieme tramite innovative soluzioni ad incastro che rendono particolarmente facili le operazioni di montaggio e smontaggio. Nel corso degli anni Nardi ha sviluppato un catalogo di prodotti molto vasto e personalizzabile con finiture ad hoc (es. ripiani in laminato, sughero o vetro temperato), stampe digitali ad alta definizione (anche impermeabilizzanti) e materiali ignifughi. Gli architetti e i designer della Nardi Mobili in Cartone sono inoltre in grado di creare prodotti su misura costruiti sulle esigenze specifiche dei clienti, grazie alla loro grande conoscenza del cartone e delle sue infinite declinazioni d’uso.

Tutti i settori di competenza

Gli ambiti di utilizzo del cartone sono innumerevoli, trattandosi di un materiale davvero duttile. I settori principali sono comunque l’arredo per negozi e uffici, l’allestimento di eventi e stand, la personalizzazione di distributori automatici (vending) e i mobili per le aree break, l’ho.re.ca. e l’o.c.s. Recentemente hanno avuto grande successo anche gli arredi ad uso dimostrativo per home staging, mobili in cartone pensati specificamente per aiutare chi si occupa di valorizzazione immobiliare. E infine è stata sviluppata una linea di soluzioni d’arredo in cartone per contrastare la pandemia di covid-19: pannelli divisori, barriere parafiato, colonnine dispenser di gel igienizzante e altri prodotti funzionali nel combattere il virus e riciclabili a fine utilizzo.

Obiettivi futuri

Il futuro dell’arredo non può che passare per l’ecodesign e proprio per questo Nardi Mobili in Cartone intende insistere nella sua attività, arrivando a consolidare la sua posizione di leader nel settore dell’arredo ecologico. Questa è la principale ambizione aziendale, a cui si progetta di aggiungere ulteriori nicchie di espansione, come il lancio di una linea di arredi e giochi per bambini completamente realizzata in cartone riciclabile. Perché l’educazione dei più piccoli all’ecosostenibilità è un passo fondamentale per un futuro più green.