Design

Accenti esotici per il Panama Restaurant di Berlino

Novembre 24, 2016

scritto da:

Accenti esotici per il Panama Restaurant di Berlino

Cosa c’entrano le atmosfere di Panama con la capitale della Germania? C’entrano parecchio, da quando a Berlino, nei pressi di Potsdamer Platz, ha aperto lo scorso giugno il nuovo Panama Restaurant, dove gli accenti esotici si mescolano alla cucina tedesca.

 

Il nome del locale arriva da una favola per bambini, con quel riferimento a Panama che il proprietario Ludwig Cramer-Klett ha scelto in onore della figlia, trasformandolo in un originale spunto estetico per l’arredamento del ristorante.

 

In effetti la designer Nora Witzgmann ha voluto perciò inserire elementi colorati e suggestioni tropicali, da combinare a piacere con materiali e forme più tradizionali, per creare la cornice ideale di un menù che spazia tra Germania contemporanea e aromi d’oltreoceano.

 

Tra le scelte design di maggiore impatto: i tavoli, provenienti dalla collezione in graniglia tinta unita di Mipa, nella versione in grande formato; le sedie in legno curvato di Thonet, in frassino chiaro trattato a olio, per dare calore agli ambienti dall’atmosfera creativa.

 

A chiudere il quadro della decorazione, alcuni dettagli che si richiamano al mondo delle fiabe e della fantasia: non solo le sedie in paglia di Vienna ma anche spunti inediti, come il lampadario a forma di Sputnik disegnato dall’artista Bijorn Dahlem.

 

Così Berlino e Panama s’incontrano, tra realtà e immaginazione.