Design

Acerbis Design, al Salone tra omaggi al passato e visione futura

Aprile 7, 2017
Avatar

scritto da:

Acerbis Design, al Salone tra omaggi al passato e visione futura

Il tempo della celebrazione è anche il tempo della sperimentazione. La pensano così  tutti i professionisti della squadra targata Acerbis Design, storico brand dell’arredo italiano che si presenta al Salone del Mobile 2017 nell’anno dei festeggiamenti per il quarantesimo anniversario dell’iconico e pluripremiato sistema Sheraton.

 

Per l’occasione, Sheraton, classe 1977, si veste di una nuova finitura celebrativa, ma non mancano altri omaggi alla produzione storica della casa, con quattro riedizioni dei progetti appartenenti alla collezione ICONS, creati dai grandi maestri del design Made in Italy.

 

Omaggio sì, ma anche coraggio del rinnovamento. Ecco allora il grande rilancio del Total living Acerbis all’interno della Collezione 2017, caratterizzata dall’introduzione di nuovi materiali e di inedite finiture, che guardano al futuro.

 

Ulteriori elementi di novità sono poi anche i progetti curati da due importanti creativi del panorama italiano contemporaneo: Giacomo Moor, autore del progetto di home office Ghostwriter (realizzato grazie al supporto dei design assistant Dario Passi e Ilaria Bianchi), e Massimo Castagna, che ha pensato per Acerbis una speciale linea di tavoli.

 

In particolare, Ghostwriter si distingue per l’apparenza di un semplice blocco chiuso in legno laccato, salvo poi svelarsi al momento dell’apertura, diventando una piccola scrivania illuminata a LED. Uno dei modi di Acerbis per continuare a sorprendere.