Ad Amsterdam la casa arredata con HI-MACS Ad Amsterdam la casa arredata con HI-MACS
Design

Ad Amsterdam la casa arredata con HI-MACS

Scritto da Redazione |

20 Luglio 2016

Amsterdam, la Venezia del Nord. Qui, lungo i canali che scorrevano tra edifici un tempo industriali, lo studio d’architettura Witteveen Architects, in collaborazione con Houtwerk BV, ha realizzato una profonda opera di ristrutturazione della Canal House, oggi trasformata in un elegante e spazioso loft di design.

 

Per reinterpretare gli ambienti secondo un gusto tipicamente metropolitano, si è scelto di mantenere le originali pareti in mattoni a vista, cornice ideale per una decorazione d’interni raffinata e minimale capace di creare interni fluidi e di ampio respiro, grazie alla continuità dei locali accoglienti e confortevoli.

 

Il progetto, tuttavia, è stato elaborato a partire da uno speciale materiale di ultima generazione, vero protagonista delle soluzioni d’arredo che danno personalità al loft: si tratta della pietra acrilica HI-MACS, levigata e luminosa, valorizzata dalla combinazione con altri elementi materici di pregio, legno, vetro e metalli.

 

HI-MACS è declinabile in una vastissima gamma di opzioni, dalla variante uniforme a quella punteggiata, o traslucida; inoltre, è estremamente resistente, impermeabile a graffi e ad agenti chimici aggressivi, liscio e vellutato al tatto, resistente agli urti.

 

Plasmato su misura per adattarsi alle esigenze d’arredo dell’appartamento, HI-MACS è stato impiegato per realizzare la balaustra e le porte dotate di maniglie integrate poste nella camera da letto. Il medesimo materiale innovativo è stato la base su cui costruire interamente la zona bagno, andando a costituire le pareti, i pavimenti, il lavabo, la doccia e persino la grande vasca, integrata perfettamente nella struttura, grazie alla possibilità di lavorare su HI-MACS per cancellare ogni traccia di giuntura.

 

HI-MACS, con la sua superficie non porosa ed esente dall’assorbimento di umidità o residui organici, si configura come una garanzia in termini di igiene, oltre che un’ottima soluzione da un punto di vista estetico, grazie alla qualità della finitura.

 

La scelta ideale per questo loft dalla personalità contemporanea, dove rilassarsi e riscoprire i valori dello stare insieme, disturbati soltanto dal dolce gorgoglìo dell’acqua che scorre nei canali della bella Amsterdam.

Questo articolo parla di:

Fotografie di Herman van Heusden

Precedente

Intervista esclusiva a Elena Salmistraro: pensare il design, tra arte e poesia

Successivo

Vetro dinamico, i nuovi orizzonti dell’edilizia intelligente

WallPepper e PEIA Associati, il progetto per le Nazioni Unite
Design

WallPepper e PEIA Associati, il progetto per le Nazioni Unite

Lo studio di architettura PEIA Associati ha di recente completato il restyling della prestigiosa Sala XIX delle Nazioni Unite a...

CURA,  le unità di terapia intensiva di Carlo Ratti e Italo Rota contro il Coronavirus
Architettura

CURA, le unità di terapia intensiva di Carlo Ratti e Italo Rota contro il Coronavirus

In risposta all’attuale pandemia di coronavirus, gli architetti italiani Carlo Ratti e Italo Rota hanno progettato CURA...

Progetto Change, la svolta green di Terratinta Group
Design

Progetto Change, la svolta green di Terratinta Group

Terratinta Group è un’azienda leader sul mercato Nord Europeo nel settore delle piastrelle in grés porcellanato ed...