Alias, appuntamento al Design District di Rotterdam Alias, appuntamento al Design District di Rotterdam
Design

Alias, appuntamento al Design District di Rotterdam

Scritto da Redazione |

25 Maggio 2017

Il Design District di Rotterdam, in programma dal 7 al 9 giugno, è uno degli eventi più importanti del settore interior design: non poteva dunque mancare un marchio Made in Italy dalla storica capacità innovativa come Alias, che coglierà l’occasione per proporre sia una scelta di prodotti iconici che hanno segnato la storia aziendale sia le novità del momento. 

Tra queste, un posto d’onore sarà riservato alle ultime creazioni presentate al Salone del Mobile 2017: il progetto Okome e i pezzi fluidi della collezione di tavoli-contenitori Flow Bowl, firmati dallo studio Nendo; la poltrona Slim Lounge con il nuovo pouf progettati dai britannici di PearsonLloyd e caratterizzati da linee leggere, profili sottili e imbottiture con bordi morbidi ed allungati. 

Tra le icone, invece, si potranno ammirare il tavolo Biplane di Alberto Meda, la seduta Spaghetti disegnata da Giandomenico Belotti nel 1979, Laleggera creata nel 1996 da Riccardo Blumer e premiata con il Compasso d'oro nel 1998, la Taormina firmata da Alfredo Häberli, la Kobi chair di Patrick Norguet ed la Elle chair di Eugeni Quitllet

Tra le sedute si aggiungeranno anche quelle che hanno ricevuto il prestigioso premio Red Dot Award, cioè Kayak di Patrick Norguet e la Rollingframe 52 di Alberto Meda; infine, saranno presenti l’elegante, rigorosa libreria Aline di Dante Bonuccelli e il coffee table con base in cemento Saen di Gabriele ed Oscar Buratti

Tra storia del design e futuro della progettazione, Alias sbarca a Rotterdam con un ventaglio di proposte che sapranno attirare l’attenzione di tutti, perché la qualità e lo stile, quando ci sono, si fanno sempre notare.

Questo articolo parla di:

Precedente

Alivar, l’Home Project per il living di charme

Successivo

My home collection e AngelettiRuzza Design, il team del design da vivere

Le nuove sedie di Furman hanno le forme del corpo umano
Design

Le nuove sedie di Furman hanno le forme del corpo umano

“Una gioiosa e tenera celebrazione del corpo umano”: il designer Adam Nathaniel Furman definisce così la collezione di...

HI-MACS, forme curve e performance materica per la clinica di Valencia
Architettura

HI-MACS, forme curve e performance materica per la clinica di Valencia

Evocare le forme rotonde e morbide di una donna in gravidanza attraverso l’edificio deputato a ospitarla, ossia quello della...

Islands, il design fiabesco di Alessandra Baldereschi per IVV
Design

Islands, il design fiabesco di Alessandra Baldereschi per IVV

 In occasione di Maison&Objet 2020, la fiera internazionale dedicata al lifestyle, alla decorazione e al design in...