Ceramica Globo, novità e grandi conferme a Cersaie 2016 Ceramica Globo, novità e grandi conferme a Cersaie 2016
Design

Ceramica Globo, novità e grandi conferme a Cersaie 2016

Scritto da Redazione |

26 Settembre 2016

Ci sarà anche Ceramica Globo a Bologna dal 26 al 30 settembre, quando apriranno i battenti di Cersaie 2016, l’appuntamento fieristico internazionale durante il quale le migliori aziende del settore costruzioni e design potranno presentare ad un pubblico di professionisti i loro prodotti più innovativi e le loro proposte per un abitare contemporaneo.

 

Ceramica Globo è una realtà imprenditoriale di fondamentale importanza per la grande famiglia del Made in Italy, impegnata fin dal 1980 ad interpretare le tendenze più forti nel comparto igienico sanitario e nel settore dell’arredo bagno, mantenendo elevatissimi gli standard di qualità e ricercando costantemente soluzioni tecnologiche d’avanguardia, grazie ad una squadra di creativi, ingegneri e progettisti in grado di aggiungere valore ad ogni prodotto.

 

Dopo una stagione di successi, che ha visto proseguire il progetto Bagno di Colore Design CreativeLab+, per una versatilità estetica unica in grado di esprimersi attraverso l’offerta di ben 14 colorazioni ceramiche da applicare su nove collezioni, e dopo gli ottimi risultati che confermano i PLUS di Globo (Ceraslide, Fissaggioghost, Sistema Multi, Senzabrida e Easy Detach) come collezioni di punta dell’azienda, la partecipazione a Cersaie 2016 vedrà in prima linea la versione definitiva del progetto Display di GamFratesi, accanto alla linea completa di Icantho, Design CreativeLab+ e ad altre sorpredenti novità.

 

La collezione Display, disegnata dal duo di designer GamFratesi, si compone di quattro lavabi disponibili in dimensioni diverse, ciascuno di essi caratterizzato dalla presenza, accanto alla vasca centrale, di una serie di ripiani integrati in ceramica, creando un’alternanza geometrica di pieni e di vuoti che nulla toglie alla fondamentale compattezza dell’oggetto. Le quattro versioni, due per installazione sospesa e due per installazione da appoggio, si distinguono per praticità d’uso e adattabilità allo stile di ogni ambiente bagno, introducendo un tocco estetico neoplasticista.

 

Ma Cersaie sarà anche un utile trampolino di lancio in direzione internazionale, nel segno di un percorso commerciale orientato in particolar modo verso la Germania, dove Ceramica Globo esporrà nel marzo del 2017, ma anche verso il Regno Unito, l’Europa orientale, il Medio Oriente, specialmente gli Emirati Arabi, e l’Estremo Oriente (risale al 2010 il Concept Shop aperto ad Hong Kong).

 

Così Ceramica Globo prosegue sulla strada dell’eccellenza, intercettando gusti ed esigenze della clientela e declinandoli secondo i valori di qualità, bellezza e innovazione che da sempre sono la bandiera della grande tradizione italiana.

Questo articolo parla di:

Precedente

Cornici Roberto Giovannini, il calore del focolare

Successivo

Natura 4000, la rivoluzione dello spazio doccia firmata Duka

I cuscini in plexiglass patchwork di Colin Roberts
Design

I cuscini in plexiglass patchwork di Colin Roberts

Morbidezza psichedelica. È una strana sensazione quella evocata dagli originali cuscini in perspex (o plexiglass...

Office Pavilions di Kettal per un nuovo concetto di ufficio
Architettura

Office Pavilions di Kettal per un nuovo concetto di ufficio

All’ultima edizione di Orgatec il brand Kettal ha proposto un progetto in grado di delineare un nuovo concetto degli spazi di...

Il nuovo ristorante di Michele De Lucchi alle Gallerie d’Italia a Milano
Architettura

Il nuovo ristorante di Michele De Lucchi alle Gallerie d’Italia a Milano

Un nuovo spazio versatile e polifunzionale situato nel cuore di Milano, in Piazza della Scala, all’interno del museo...