Ceramica Xgone protagonista alla mostra sul futuro del design italiano Ceramica Xgone protagonista alla mostra sul futuro del design italiano
Design

Ceramica Xgone protagonista alla mostra sul futuro del design italiano

Scritto da Redazione |

01 Marzo 2017

Prossimo Futuro, Rassegna di Design Italiano. Un titolo che riunisce progresso e italianità è quello scelto per la mostra itinerante organizzata dall’Associazione Italiana di Architettura e Critica e dall’Ordine degli Architetti di Roma che sarà inaugurata il 13 marzo a Roma, presso la Casa dell’Architettura, e da qui continuerà il suo viaggio a Cagliari, Catania, Napoli e infine a Milano in occasione del Salone del Mobile 2017.

 

Tra i prodotti più rappresentativi della nostra tradizione progettuale e dell’avvenire che la aspetta è stata selezionata anche la collezione ceramica in gres porcellanato Xgone, colorata e ricca, in grado di eliminare la percezione del singolo elemento o la ripetizione seriale di moduli a favore della possibilità di realizzare superfici con un disegno che presenti infinite possibilità nella composizione e nelle cromie.

 

Il processo compositivo, partendo da moduli elementari, può sviluppare combinazioni innumerevoli, creando impatti visivi sempre differenti, anche grazie ai cinque moduli elementari, in 8 varianti di colori, con la possibilità di 2 grafiche aggiuntive, che permettono a Xgone di realizzare superfici sempre diverse.


 

Proprio la versatilità e la differenziazione sono stati gli elementi su cui ha puntato lo studio di progettazione design Deferrari+Modesti, per creare composizioni personalizzate grazie alla multiforme palette di colori, adatta a molteplici aggregazioni, più o meno complesse, su cui plasmare la matrice compositiva che guida la posa dei rivestimenti.

 

L’obiettivo è quello di realizzare una linea duttile, perfetta tanto per gli ambienti domestici quanto per i grandi spazi commerciali, utilizzabile sia a parete sia a pavimento: un successo sancito anche dalla candidatura al XXV Compasso d’Oro.

 

Ora Xgone torna ad essere protagonista in una mostra concepita per aprire uno squarcio sul design italiano di domani, dove a contare sarà innanzitutto l’assoluta qualità.

Questo articolo parla di:

Precedente

Morelato, la primavera di Inge e Paolina

Successivo

Ikea e Kit Neale per l’outdoor che fa tendenza

I cuscini in plexiglass patchwork di Colin Roberts
Design

I cuscini in plexiglass patchwork di Colin Roberts

Morbidezza psichedelica. È una strana sensazione quella evocata dagli originali cuscini in perspex (o plexiglass...

Office Pavilions di Kettal per un nuovo concetto di ufficio
Architettura

Office Pavilions di Kettal per un nuovo concetto di ufficio

All’ultima edizione di Orgatec il brand Kettal ha proposto un progetto in grado di delineare un nuovo concetto degli spazi di...

Il nuovo ristorante di Michele De Lucchi alle Gallerie d’Italia a Milano
Architettura

Il nuovo ristorante di Michele De Lucchi alle Gallerie d’Italia a Milano

Un nuovo spazio versatile e polifunzionale situato nel cuore di Milano, in Piazza della Scala, all’interno del museo...