Cersaie 2017, Ceramiche Refin presenta Kasai Cersaie 2017, Ceramiche Refin presenta Kasai
Design

Cersaie 2017, Ceramiche Refin presenta Kasai

Scritto da Redazione |

23 Giugno 2017

Cersaie 2017 si avvicina, e cominciano ad arrivare le prime anticipazioni. Tra queste c’è la presentazione della nuova collezione firmata Ceramiche Refin: si chiama Kasai e si ispira allo Yakisugi, la tradizionale metodologia nipponica di lavorazione del legno di cedro tramite bruciatura, al fine di proteggerlo e conservarlo. 

Kasai, nome che significa “fuoco” in giapponese, nasce dunque dallo studio dello Shou Sugi Ban, o appunto Yakisugi: tale tecnica di bruciatura delle doghe, peraltro, creava sulla superficie lignea un particolare effetto craquelet in grado di conferire al materiale uno stile esclusivo. 

Nonostante questa lavorazione sia stata soppiantata da tecniche e materiali più moderni, negli ultimi anni si è registrato tuttavia un ritorno del legno bruciato, utilizzato in architettura, non solo in Giappone ma anche a livello internazionale, come elemento caratterizzante di molti progetti. 

Perciò, con Kasai, Ceramiche Refin ha scelto di omaggiare la cultura progettuale nipponica trasportando su grés porcellanato le stesse caratteristiche visive e tattili delle tradizionali doghe di legno bruciato: il progetto si presenta come una collezione di ceramiche raffinate ed eleganti, perfette per progetti di interior che vogliono celebrare l’incontro tra culture diverse e quello tra passato ed innovazione.

Cersaie sarà dunque per l’azienda un’importante vetrina dove mostrare al pubblico gli esiti dell’approfondito lavoro di ricerca sulla materia portato avanti nel tempo, la cui ispirazione spazia dai materiali naturali quali pietre ed essenze lignee, a superfici contemporanee tipiche degli ambienti industriali ed urbani, in bilico tra tecnologie d’avanguardia e visionaria bellezza design.

 

Questo articolo parla di:

Precedente

Kartell e Front Design, ecco la lampada Spin

Successivo

Cattelan Italia, ecco i nuovi modelli

La nuova scuola di danza di Barozzi Veiga a Zurigo
Architettura

La nuova scuola di danza di Barozzi Veiga a Zurigo

Lo studio italo-spagnolo Barozzi Veiga ha di recente completato la realizzazione di Tanzhaus Zürich, la nuova scuola di danza...

Abimis, la cucina Ego protagonista di una villa in Toscana
Design

Abimis, la cucina Ego protagonista di una villa in Toscana

Tutto il fascino della campagna toscana concentrato in una villa storica sulle colline di Fiesole, a due passi dalla splendida...

Hotel La Guardia, i pavimenti Ceramiche Keope all’Isola del Giglio
Architettura

Hotel La Guardia, i pavimenti Ceramiche Keope all’Isola del Giglio

Immerso nello splendido panorama dell’Isola del Giglio, il design hotel 4 stelle La Guardia è stato di recente...