Design

HI-MACS, è Recharged la poltrona del futuro

Ottobre 12, 2017

scritto da:

HI-MACS, è Recharged la poltrona del futuro

Come saranno le sedie nel futuro? Per figurarcele, servirebbe uno sforzo di fantasia. Ma oggi è proprio la realtà che ci viene in aiuto, incontrandosi con l’immaginazione: il designer olandese Basten Leijh e il fabbricante di mobili Royal Ahrend hanno infatti creato Recharged, una seduta di nuova generazione pensata per gli spazi pubblici, in particolare musei, sale d’attesa, hall, aeroporti e stazioni. 

Capace di ospitare tre persone, Recharged ha una struttura circolare sospesa su tre piedini sottili, con un’imbottitura in tessuto, vivacemente colorata in due sfumature, molto comoda e accogliente; al centro, un piano circolare in HI-MACS permette alle persone di ricaricare lo smartphone senza utilizzare cavi, ma semplicemente poggiandolo su una delle tre zone delimitate da piccoli cerchi. 

La svolta è appunto la combinazione di comfort e tecnologie avanzate e, anche in questo caso, il materiale solid surface HI-MACS, resistente, impermeabile e non poroso, ha dimostrato di poter contribuire efficacemente ai progetti, non solo sul piano estetico, ma anche su quello tecnologico e funzionale. 

La funzione di ricarica wireless è frutto inoltre della più recente tecnologia a induzione, creata e integrata dalla ditta olandese Zens, vincendo così la sfida di ottenere per gli spazi pubblici delle stazioni di ricarica mimetizzate con l’ambiente circostante, fruibili a tutti e d’immediata comprensione, ma allo stesso tempo camuffate in modo armonioso tra gli arredi. 

Grazie alle sue qualità di materiale conduttore, HI-MACS crea una perfetta connessione tra l’emettitore e il ricevente, proprio come un telefono cellulare, e in più, siccome la stazione di ricarica è solidamente integrata nella pietra acrilica, essa gode del vantaggio di non essere esposta all’acqua e di non essere sottoposta all’usura, ai graffi e agli urti, che ne comprometterebbero il funzionamento sul lungo tempo. 

Infine, Recharged è personalizzabile, su richiesta, con l’aggiunta di punti luce o evidenziatori luminosi, in modo da richiamare meglio l’attenzione sulla sua funzione, senza mai rinunciare ad un design dinamico e di grande impatto.